26 luglio 17

Prima Convention sugli Itinerari e Cammini Culturali, Religiosi e del Tempo Libero

No image

Due giorni di dibattiti e incontri, due giorni di educational sul territorio, workshops e area espositiva. Turismo storico culturale, religioso e del tempo libero in primo piano alla "Convention sugli Itinerari e Cammini Religiosi, Culturali e del Tempo Libero" a San Giovanni Rotondo.

Si tratta dell'edizione zero della "Borsa degli Itinerari e Cammini Religiosi, Culturali e del Tempo Libero" che si svolgerà a San Giovanni Rotondo nel marzo 2018, organizzata dal Comune di San Giovanni Rotondo, in partenariato con altri enti locali dei Monti Dauni e finanziata dalla Regione Puglia, e da Pugliapromozione per promuovere, sostenere e rilanciare il turismo in Capitanata 365 giorni l'anno, valorizzando quei segmenti, diversi dal turismo balneare,  di cui la Capitanata è ricca, che possono garantire nuovi flussi destagionalizzati.
"Capitanata oltre il mare! La convention è una manifestazione di livello internazionale, un punto d'incontro tra istituzioni, esperti del settore, imprese, enti ed associazioni con l'obiettivo di individuare e costruire proposte turistiche sempre più rispondenti alle aspettative dei turisti appassionati di itinerari storico culturali, religiosi e del tempo libero. Una riflessione corale per rispondere alle aspettative di un territorio, emerse anche durante la costruzione del Piano Strategico Puglia365, che esprime l'obiettivo di valorizzare tutti gli asset turistici che possiede e di diversificare e destagionalizzare l'attuale offerta turistica ¿ commenta l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale Loredana Capone - E' importante  conquistare una maggiore consapevolezza fra gli operatori turistici di Gargano e Monti Dauni della ricchezza del proprio patrimonio paesaggistico, culturale e religioso e di come  possa essere valorizzato attraverso la costruzione di itinerari  accattivanti, di un'offerta organizzata con una linea di prodotti, pacchetti turistici innovativi e di un'accoglienza all'altezza di questo importante  target turistico in crescita. La condivisione da parte degli enti pubblici nella promozione e istituzione di un network europeo tra le città santuario e i cammini religiosi è altrettanto strategica".

La convention si rivolge ad operatori, privati ed istituzionali, tour operators e agenzie di viaggi e coinvolge anche incaricati diocesani, animatori parrocchiali, organizzatori di pellegrinaggi, centri religiosi di accoglienza, responsabili di luoghi di culto e di case-vacanza, associazioni religiose, movimenti ecclesiali, musei diocesani, associazioni culturali e del tempo libero interessati ai siti religiosi, storico-culturali, ai cammini di fede e del tempo libero. Due giorni di incontri e dibattiti e due giorni di educational sui territori del Gargano e Monti, oltre ad un'area workshops e una espositiva.
Corposo il partenariato di enti pubblici e privati (Provincia di Foggia, Ente Nazionale Parco del Gargano, Comune di Pietrelcina, Associazione Comuni Foggiani, Associazione Europea delle Vie Francigene, Assoalbergatori, Confcommercio) con la collaborazione della SISTUR (Società Italiana di Scienze del Turismo), dell'Osservatorio Turistico del Dipartimento dei Economia dell'Università di Foggia e dell'Osservatorio nazionale sul Turismo religioso della CEI. Sono in corso altri contatti con MIBACT, Istituto europeo degli itinerari culturali del Consiglio d'Europa, Regione Campania, Regione Molise.