31 agosto 17

La Fondazione Apulia Film Commission e la Regione Puglia, insieme con Pugliapromozione e Teatro Pubblico Pugliese, saranno presenti alla 74^ Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia

La Fondazione Apulia Film Commission e la Regione Puglia, insieme con Pugliapromozione e Teatro Pubblico Pugliese, saranno presenti alla 74^ Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia

Molte le attività in programma per sostenere il film "La vita in comune" di Edoardo Winspeare, in concorso nella sezione "Orizzonti".
In occasione della proiezione del nuovo lungometraggio del regista pugliese, sabato 2 settembre al Tennis Club Venezia (Lungomare Marconi 41/D - Lido di Venezia), infatti, la Regione Puglia e Apulia Film Commission hanno organizzato tre incontri alla presenza Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, e Loredana Capone, assessore regionale all'Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, in cui saranno illustrate le prossime attività di Apulia Film Commission.

"La Regione Puglia quest'anno porta a Venezia tutta la sua energia ¿ commenta il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano-, che si fonda su una forte identità sempre aperta all'incontro con nuove esperienze, storie, ispirazioni. L'arte cinematografica tiene insieme cultura e industria. Questo il binomio che racchiude il senso di una strategia  che attraverso il  cinema, la cultura, l'arte  produce lavoro e sviluppo. La sinergia tra Apulia Film Commission e Pugliapromozione ci consente di mostrare al grande pubblico del Festival di Venezia le tante bellezze della Puglia, di costruire nuovi legami a livello nazionale e internazionale e di aprire nuove prospettive di crescita per una Regione che ha saputo fare del cinema l'infrastruttura delle sue imprese creative".

Per Loredana Capone, assessore regionale all'Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, "La Puglia approda a Venezia con la consapevolezza sempre più forte di essere una regione con una profonda vocazione cinematografica, che va sostenuta da nuove politiche e da nuovi strumenti industriali. A Venezia tracciamo le linee di una strategia che comprende sostegno alla produzione, internazionalizzazione e promozione della cultura cinematografica. I nuovi fondi insieme al forum internazionale sulle coproduzioni, alla rete dei festival e all'attività dei cineporti vogliono contribuire alla costruzione di un ambiente favorevole al rafforzamento e radicamento delle imprese e delle professioni legate all'industria cinematografica. Un'industria che in parte dipende dalla capacità del sistema di essere attrattivo verso le produzioni nazionali e internazionali, ma un'altra parte punta al sostegno agli autori e ai produttori locali. Una politica premiante come dimostra la presenza di Edoardo Winspeare a Venezia o il successo della "Guerra dei Cafoni" di Davide Barletti, mentre sono in corso le riprese del nuovo film "Il bene mio" di Pippo Mezzapesa. Per citare solo i più recenti".

L'articolato programma della giornata inizia, alle 18, con la presentazione della nuova stagione di "Registi fuori dagli schermi", che come ogni anno si terrà nei Cineporti di Puglia, rassegna accreditata dalla Settimana Internazionale della Critica e dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani. All'incontro saranno presenti: il direttore artistico della rassegna Luigi Abusi, il delegato della Settimana Internazionale della Critica Giona A. Nazzaro e il presidente del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani Franco Montini.

A seguire, alle 18.30, si affronterà il tema: "Strumenti industriali e attrattori culturali di Apulia Film Commission", panel focalizzato sulle attività internazionali di AFC come il "Forum di Coproduzione", la "Rete dei Festival" e le Partnership Internazionali. All'incontro intervengono il presidente e il direttore di Apulia Film Commission, rispettivamente  Maurizio Sciarra e Antonio Parente, e i direttori artistici della "Rete dei Festival": Alberto La Monica (Forum di Coproduzione e Festival del Cinema Europeo di Lecce), Teresa Cavina(Otranto Film Fund Festival), Paolo Pisanelli (Festa di Cinema del Reale) e Alessandro Valenti (Vive le Cinéma Festival del Cinema Francese di Acaya).

L'ultimo incontro, in programma alle 19.30, ha per tema "L'anno che verrà: strategie e azioni di Apulia Film Commission e Regione Puglia per lo sviluppo e rafforzamento dell'industria cinematografica in Puglia". Saranno illustrati il Nuovo Circuito D'autore, l'Apulia Script Film Fund, il Progetto Nuova Memoria, l'Apulia Film Fund e il ViVa Cinema. Intervengono il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, l'assessore all'Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia Loredana Capone, il presidente e il direttore di Apulia Film Commission, rispettivamente Maurizio Sciarra e Antonio Parente, e lo staff di AFC.

Infine, alle 20.30, presentazione del film "La vita in comune" di Edoardo Winspeare prodotto da Saietta Film con Rai Cinema con il sostegno di Regione Puglia e Apulia Film Commission, in concorso alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia nella sezione Orizzonti.

Durante la festa post - proiezione, non mancheranno momenti musicali curati da la BandAdriatica. La formazione voga sul mare agitato della musica salentina, con elementi balcanici e nordafricani. Nella loro esperienza artistica, la BandAdriatica ha collaborato con artisti internazionali come Bombino, Mercan Dade, Chieftains, Kocani Orkestar e tanti altri. La banda suonerà all'interno di una Cassarmonica con luminarie, allestita per l'occasione dalla ditta dei Fratelli Parisi.

Nel corso degli appuntamenti pomeridiani, sarà possibile degustare una selezione di Vini Rosati offerti da Puglia in Rosè, mentre in serata verrà servito uno speciale aperitivo pugliese a cura delle Masserie Didattiche.