432 elementi trovati
[Primo/Precedente] 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 [Prossimo/Ultimo]
15 ottobre 18

Puglia Regione of the year al Food and Travel Italia Reader Awards 2018

Puglia Regione of the year al Food and Travel Italia Reader Awards 2018

La motivazione del Premio: "Siamo in Puglia e non vorremmo essere altrove". Loredana Capone: "Riconoscimenti ad una grande squadra e all'impegno di operatori turistici e della Regione". La Puglia è stata premiata ieri sera come "Regione of the Year" a Cagliari alla serata di Gala del Premio FOOD and TRAVEL ITALIA READER AWARDS che si è tenuta al Forte Village Resort. Sono stati i lettori di Food and Travel Italia, il magazine internazionale di enogastronomia editato in diversi paesi nel mondo, a votare la Puglia come regione dell'anno. Non solo; il Salento è stato premiato come territorio dell'anno e Lecce come destinazione 2018.Tanti gli operatori pugliesi della ristorazione e dell'ospitalitalità premiati nelle diverse categorie.

Questa la straordinaria motivazione del premio alla Puglia: "Il fiato si sospende ad ogni sguardo: tutto è armonico splendore accostato a sapori, aromi, essenze che ricordano il nostro amato territorio italiano. Storia, paesaggi, natura, borghi antichi che racchiudono patrimoni di inestimabile valore per l'umanità: Locorotondo, i Trulli di Alberobello, Ostuni, Lecce, i magnifici tratti della costa salentina, le antiche masserie. Un itinerario immaginato ma non immaginario, perché le rocce si toccano con mano, le strutture architettoniche si presentano in tutta la loro bellezza, la natura decanta la sua possente presenza, il mare porta aliti di vento, il sole matura vigne e irradia gli uliveti secolari: siamo in Puglia e non vorremmo essere altrove."
Emozionata e soddisfatta l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone che ha ritirato il premio alla Puglia: " La Puglia turistica sta vivendo un momento magico, di crescita, di capacità di attrazione, di riconoscimenti e di risultati che non sono espressi solo dai numeri positivi dei flussi turistici. I Premi ricevuti a Cagliari ci fanno sentire una grande squadra, fra Pubblico e privati, e ci emozionano. Non è tanto la quantità di premi ricevuti dai nostri operatori, pure davvero rilevante, ma le motivazioni che hanno accompagnato la vittoria, soprattutto della Puglia. E' una soddisfazione che per un attimo non ci fa pensare, "ma c'è ancora molto da fare", come di fatto è, ma ci fa solo sentire una grande squadra con i tanti pugliesi, anche giovanissimi, che si stanno dando da fare per migliorare, che, studiano, viaggiano, per capire come fare, e investono e ci rendono attrattivi, promuovendo tutta la stupefacente bellezza della nostra Regione".
 

9 ottobre 18

Presentata la nona edizione di "Apulia Film Forum"

Presentata la nona edizione di

È la città di Monopoli ad accogliere la nona edizione dell'"Apulia Film Forum". Una collaborazione che conferma il costante interesse che Regione Puglia e Fondazione Apulia Film Commission hanno per un territorio straordinario come quello di Monopoli, in provincia di Bari, città che da sempre si distingue anche per le sue qualità culturali e di forte attrazione turistica. L'Apulia Film Forum si svolgerà presso la struttura di Torre Cintola.

A presentare l'iniziativa questa mattina nella sala stampa della presidenza della Regione Puglia a Bari, sono intervenuti: Loredana Capone, assessore all'Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Antonio Parente, direttore generale della Fondazione Apulia Film Commission, e Alberto La Monica, direttore dell'Apulia Film Forum.

"I dati parlano chiaro: la Puglia del cinema cresce con le produzioni e gli operatori coinvolti ¿ commenta l'assessore Loredana Capone-. Un risultato che ci inorgoglisce ma che, soprattutto, ci sprona a fare ancora e sempre meglio. Perché i nostri territori e i talenti che li abitano meritano di essere valorizzati, ma valorizzarli significa anche creare i presupposti per nuova economia e posti di lavoro più stabili. In quest'ottica si sono mosse le politiche regionali degli ultimi due anni e, in questa logica, s'innesta l'Apulia Film Forum che punta a favorire l'incontro tra le imprese pugliesi dell'audiovisivo e i più importanti produttori mondiali. Saranno circa90, infatti, quest'anno gli ospiti internazionali, provenienti da 25 diverse nazioni, che approderanno a Monopoli per la nona edizione del Forum. A loro, grazie alla sinergia tra le agenzie regionali, Apulia Film Commission e Puglia Promozione in particolare, abbiamo voluto riservare anche tre itinerari turistici attraverso i centri storici di Monopoli, Alberobello e Castellana Grotte. Insomma la Puglia è tanto: è paesaggio, tradizione, talento, professionalità. Portarla all'attenzione del mondo significa non soltanto valorizzare la sua grande bellezza, ma anche abbattere quelle barriere sociali e culturali che per anni hanno disincentivato l'investimento al Sud. Oggi siamo un altro Sud e, forse, è anche un po' merito del cinema perché a suo modo ci ha insegnato a guardarci con occhi nuovi, a indagare le nostre fragilità stimolandoci a prendere in mano il nostro destino. D'altra parte come ha detto Jean-Luc Godard: "Quando si va al cinema si alza la testa" e la Puglia il futuro è pronta a guardarlo dritto in faccia".

Ricordando l'esempio del film "Twin Flower" di Laura Luchetti, progetto passato dal Forum alcuni anni fa e selezionato lo scorso settembre al prestigiosissimo Toronto International Film Fest, il direttore generale di AFC Antonio Parente ha commenta: "L'Apulia Film Forum è diventato, per i produttori italiani e non, un appuntamento di networking molto importante in cui cercare partner e chiudere progetti concretamente. In più il Forum è un appuntamento assolutamente strategico per la nostra Fondazione, perché da una parte diamo la possibilità ai produttori pugliesi di intrecciare rapporti con eventuali partner, dall'altra facciamo conoscere la nostra meravigliosa Puglia ai produttori stranieri. Dopo la tappa a Vieste dello scorso anno, infatti, il Forum continua il suo percorso itinerante e arriva a Monopoli, città che con le sue bellezza ha sempre attirato registi e produzioni. Per impreziosire ulteriormente il già bellissimo panorama monopolitano, in quest'edizione del Forum abbiamo voluto coinvolgere il festival di fotografia e arte "PhEST" che offrirà ai nostri ospiti ventuno mostre che, contemporaneamente, abiteranno spazi e luoghi al chiuso e all'aperto nel cuore di Monopoli".

L'obiettivo dell'Apulia Film Forum è di favorire l'incontro e le partnership tra gli operatori del settore audiovisivo che arriveranno a Monopoli (circa 90 produttori provenienti da 25 nazionalità diverse), affinché sviluppino buone sinergie per realizzare i progetti filmici in coproduzione da girare in tutto o in parte in Puglia.

Fra i 51 progetti pervenuti, la Commissione di valutazione dell'Apulia Film Commission ne ha selezionati 20 (10 per la Sezione Italia e 10 per la Sezione Estero) aderenti ai criteri di eleggibilità (progetti filmici in fase di sviluppo, lungometraggi di finzione o documentari, con almeno il 30% del budget assicurato, da girarsi in tutto o in parte in Puglia), cui si aggiungono i 2 progetti selezionati in partnership con ilMIA-Mercato dell'Audiovisivo di Roma e con ilPFM-Product Finance Market di Londra.

Nella mattinata inaugurale, giovedì 11 ottobre, il programma prevede la presentazione da parte della Direzione Generale Cinema del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo e dell'ApuliaFilm Commission dei rispettivi servizi offerti a favore dei meccanismi di coproduzione. Nel resto della prima giornata e nelle due successive si terranno, invece, gli incontri tra i produttori seguendo la formula dei one-to-onemeetings.

Al fine di favorire la promozione del territorio, inoltre, sono organizzati per i produttori ospiti tre differenti itinerari turistici nei tre giorni dell'evento (visita nel centro storico di Monopoli e alla mostra "PhEST", nonché nel centro storico e alle botteghe artigiane di Alberobello ealle Grotte di Castellana e alsuo centro storico) realizzati in collaborazione con i comuni di Monopoli, Alberobello e di Castellana Grotte.

Con questo evento, la Fondazione Apulia Film Commission completa la propria strategia di costruzione della filiera industriale dell'audiovisivo, consentendo lo scambio di buone pratiche produttive, oltre che di risorse finanziarie, per consentire e facilitare la realizzazione di film in Puglia.

Il Forum è realizzato dalla Regione Puglia e dalla Fondazione Apulia Film Commission, con il Patrocinio di Eurimages e in collaborazione con il Comune di Monopoli, il Comune di Alberobello, il Comune di Castellana Grotte, Pugliapromozione e Aeroporti di Puglia.

Link di approfondimento:  Programma delle attività
9 ottobre 18

Il Made in Puglia alla conquista della Cina

No image

L'eccellenza pugliese sarà in missione d'avanscoperta in Cina dal 12 al 18 novembre. La delegazione di aziende che hanno aderito ad AAA, Apulia aziende associate, la rete di imprese del Made in Puglia di qualità presieduta dall' ingegnere Nicola Melpignano, entreranno in azione a Pechino, Shanghai e/> Shenzhen per presentare i prodotti pugliesi in varie aree della Cina. A Pechino c'è già Casa Vera, nato nel 2014 dall' intesa tra il gruppo italiano Berloni e Daming Feng, importante uomo di affari con interessi in tutta la Cina e profondo conoscitore dell' Italia. Casa Vera è luogo di incontro degli architetti e designers e una sorta di boutique del design italiano d'eccellenza. L'obiettivo di Daming Feng è di trasforamare lo show room di Pechino in una sorta di piazza italiana, un luogo di incontro dove i cinesi possono conoscere l' Italia (e la Puglia), attraverso le sue eccellenze. È in questa appropriata cornice che si terranno le due giornate centrali del programma. Durante il primo giorno si farà conoscere i prodotti Made in Puglia ai buyer cinesi e ai professionisti che già frequentano Casa Vera, per la seconda giornata sarà preparata una degustazione gastronomica della regione, destinata a rappresentanti delle istituzioni e giornalisti. L'intermediario di queste proficue relazioni Italia-Cina è stato il già citato D. Feng, amico di Melpignano. Feng prima della conferma dell'evento ha voluto personalmente testare l'effettiva qualità eccelsa dei prodotti delle aziende facenti parte dell'AAA. Ovviamente tutte si sono mostrate all'altezza degli alti standard richiesti.
Non è la prima volta che l'AAA sponsorizzi attivamente e sensibilmente il nostro territorio: l'associazione a luglio scorso ha ospitato una delegazione di manager cinesi interessati anch' essi al food e ai prodotti per la casa e il benessere. Inoltre ha creato i collegamenti e contatti per far arrivare in Puglia migliaia di vip cinesi ogni anno. Questo ambizioso progetto vanta la collaborazione di Nicolaus (che recentemente ha acquisito pure il marchio Valtur), il più importante tour operator dell'Italia Meridionale. Si prospetta un piano turistico d'alta qualità, per turisti ad alta spesa e facente parte di una ottima fetta di mercato ancora poco sfruttata, i turisti cinesi in Puglia, per ora, sono solo 8 mila l'anno.

9 ottobre 18

La Puglia al Columbus Day

La Puglia al Columbus Day

Su ABC, canale televisivo con copertura nazionale in tutti gli stati USA, la Puglia in primo piano nella diretta alla Columbus Day Parade, la festa nazionale che celebra Cristoforo Colombo, evento che coinvolge oltre un milione di visitatori.

Durante la Parade la Puglia ha sfilato per la prima volta a New York al ritmo del tamburello della Notte della Taranta, suscitando entusiasmo di pubblico e dei cronisti della Abc che hanno parlato a lungo di una Puglia, "heel of the boot of Italy , very gorgeous",  citando più volte Lecce e i trulli di Alberobello e il cibo prelibato. Intervistato anche Governatore Michele Emiliano che ha raccontato in inglese le bellezze della Puglia.

Link di approfondimento:  Guarda il video
9 ottobre 18

#weareinpuglia in importanti eventi in Puglia e in Italia

#weareinpuglia in importanti eventi in Puglia e in Italia

Dalla Barcolana di Trieste al World Press Photo di Palermo: tredici le iniziative selezionate in autunno con il bando di Pugliapromozione. "La Puglia è piena di sorprese, una regione molto fotogenica; c'è il mare, ci sono i trulli, si mangia bene. Cosa si vuole di più! Camminando nei centri storici, a Cisternino, Locorotondo, senti la storia, la cultura, la bellezza che i pugliesi hanno creato, il contatto con gli abitanti che sono molto aperti. Non mi sento straniero qui!" Sono le parole del fotoreporter iraniano di fama internazionale Manoocher Deghati, che da qualche anno ha scelto la Puglia come suo 'buon ritiro'. Insieme a Francesco Pistilli, vincitore del World Press Photo 2018, sono i testimonial del progetto #vieniafotografareinpuglia, ideato da CIME in collaborazione con Pugliapromozione per promuovere la Puglia, come meta turistica e come location ideale per gli amanti della fotografia, a Palermo al Word Press Photo, la più importante mostra al mondo di fotogiornalismo.

Deghati, già creatore e direttore dell'unità fotografica delle Nazioni Unite e di AINA Photojournalism Institute in Afghanistan, oltre che ex direttore per Agence France Press e Assoiciated Press, ha tenuto sabato scorso a Palermo, nell'ultima settimana di picco della mostra, una Public lecture e ha parlato anche del progetto #vieniafotografareinpuglia per il quale Pistilli ha realizzato uno shooting.

"Il brand #weareinpuglia è presente in numerose manifestazioni di rilievo per l'autunno 2018. Sono state tredici le proposte approvate con il bando di cobranding di Pugliapromozione che si svolgono fino al 30 novembre, dedicate ad "Arte e cultura", "Spettacolo dal vivo e Cinema", "Sport" ed enogastronomia-¿ commenta l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone ¿ "Una strategia di alleanza di marketing pianificata, grazie ad un bando di Pugliapromozione, con una attenta analisi dei potenziali benefici, quali il rafforzamento dell'immagine della Puglia turistica e del brand e la conquista di nuovi segmenti di turisti che, grazie alla partecipazione agli eventi selezionati, entrano in contatto con la straordinaria offerta culturale, sportiva, paesaggistica ed enogastronomica della Puglia".

E nel week end scorso, in contemporanea al Word Press Photo di Palermo, il marchio #weareinpuglia era presente anche alla Settimana della Cultura del Mare a Gallipoli, un evento che ha puntato a valorizzare la "risorsa mare" attraverso le arti, i saperi e le tradizioni e che ha avuto un successo di pubblico. Tante le iniziative che sono culminate ieri, domenica 7 ottobre, con la "Regata velica delle Tonnare di Gallipoli" nell'ambito della prima tappa del Campionato invernale Città di Gallipoli e con un incontro al Chiostro di san Domenico, su VISIONI BLU¿"Il mare nella letteratura salentina del Novecento".

E sempre il mare è lo sfondo della manifestazione "Piazza Puglia" a Trieste durante la più spettacolare regata del mondo che è la Barcolana. Degustazioni tra prodotti tipici e piatti realizzati nel pieno rispetto delle tradizioni culinarie pugliesi. Uno spazio espositivo,  con le degustazioni preparate da grandi chef come Alessandro Circiello, volto noto di Rai 1 e Luca Marchini chef stellato, realizzato dall'Associazione Nazionale Flavors in Promotion, con la collaborazione dell'Assessorato all'Agricoltura della Regione Puglia e la partecipazione dei GAL Gargano, Meridaunia, Daunia Rurale, del Comune di Foggia e della Solutiongroups. Una grande occasione la Barcolana, per incontrare un pubblico esperto e grande conoscitore dei gusti e delle tradizioni culinarie pugliesi, una occasione per ospitare all'interno dell'area PIAZZA PUGLIA, grandi personaggi della vela e per promuovere i turismi (archeologico, delle coste, enogastronomico, religioso) che fanno ricca l'intera Puglia. 

8 ottobre 18

Il turismo medicale come leva di sviluppo per la Puglia e la Grecia. A Ioannina il lancio del progetto InMed-Tour

No image

Sarà lanciato ufficialmente il 9 ottobre a Ioannina "InMed-Tour - Innovative Medical Tourism Strategy", progetto cofinanziato dal Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020, nato per promuovere il turismo medicale come leva di sviluppo per la Puglia e la Grecia. Santa Cesarea Terme si candida come polo d'attrazione per il turismo della salute, un nuovo e crescente mercato ricco di potenzialità.  La città si propone per far rendere al meglio le proprie peculiarità termali alle quali affiancare in secondo luogo sue bellezze storico artistiche. Santa Cesarea Terme, con altri partner greci, partecipa a un progetto ad ampio respiro che prevede la collaborazione italo-greca: il progetto esecutivo InMed-Tour Innovative Medical Tourism Strategy, cofinanziato per 897mila euro dal programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020.

Si mira a promuovere certi territori associando ai viaggi per motivi di salute la possibilità di godere delle bellezze naturali e storico artistiche del posto che si visita.  Una proposta innovativa e di frontiera per lo sviluppo del territorio, stimata circa 14 milioni di potenziali clienti.
Capofila del progetto è l'organizzazione nazionale greca dei servizi sanitari Eopyy in collaborazione con il Ministero del Turismo greco, l'Università di Patrasso (Dipartimento di Business Administration), il Comune di Santa Cesarea Terme e la Camera di Commercio di Brindisi.
Il sindaco di Santa Cesarea Terme, Pasquale Bleve spiega che all'uopo sarà creato un: «un e-cluster transfrontaliero tra la Puglia e la Grecia, che mette insieme le industrie della salute e della ricerca con le imprese turistiche locali, al fine di condividere know-how (conoscenze e competenze) e informazioni mediche che consentano lo sviluppo di servizi turistici a favore dei pazienti/turisti».

4 ottobre 18

Summit a Cisternino per i Borghi gioiello del Mediterraneo

Summit a Cisternino per i Borghi gioiello del Mediterraneo

CISTERNINO- In una splendida cornice, il paese di Cisternino, si terrà dal 4 al 7 ottobre la VI edizione della Conferenza Internazionale dei Borghi più belli del Mediterraneo, organizzata dal Comune di Cisternino in collaborazione con l'Associazione de "I Borghi più belli d'Italia", la Regione Puglia e il Politecnico di Bari.
La manifestazione, che gode di numerosi patrocini, rappresenta un importante appuntamento di discussione e confronto sulle tematiche che legano i "Borghi più belli" dei Paesi bagnati dal Mediterraneo, tutti accomunati dalla loro storia, caratterizzata da diverse diverse dominazioni nel corso dei secoli che li hanno influenzati enormemente nell'arte, nella cultura e nelle tradizioni. Essi, tutti vocati al turismo, insieme si trovano costantemente impegnati a rilanciare e valorizzare il patrimonio artistico culturale del territorio, quasi fossero un'unica famiglia, si ritrovano per organizzare piani strategici atti a preservare e mantenere sempre vivo l'eredità culturale che condividono.
La Conferenza di quest'anno, intitolata "Abitare il Paesaggio", vuole alimentare un confronto dialettico tra esperti, studiosi, progettisti ed operatori di settore e altri stakeholder circa le esigenze delle piccole cittadine, solitamente escluse dai percorsi turistici tradizionali pur meritando di farne parte. Interverranno oltre 70 relatori provenienti da diverse parti del mondo, tra cui il Giappone, l'Egitto, la Croazia e l'Albania, sia liberi professionisti che studiosi universitari.
La sera del 4 ottobre è prevista la serata inaugurale della Conferenza, con la partecipazione, tra gli altri, del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dell' assessore regionale Loredana Capone, del presidente ANCI, Antonio Decaro, del Sindaco di Cisternino Luca Convertini e del presidente nazionale de "I Borghi più belli d' Italia", Fiorello Primi e tutti i sindaci della Valle d' Itria.
L' ospite d' onore della serata sarà Edoardo Winspeare, regista e produttore del docu-film "Storie" che sarà proiettato in esclusiva quella sera.

3 ottobre 18

La Puglia alla 40esima edizione di IFTM Top Resa a Parigi

No image

La Puglia fidelizza e conquista sempre di più il suo secondo mercato estero del settore turistico: la Francia (dopo la Germania). L'incremento dei flussi dal 2010 al 2017 è più che raddoppiato: +165% gli arrivi e +110% i pernottamenti. Nel 2018, per ora, il turismo francese in Puglia è cresciuto del +6% degli arrivi e del +3% delle presenze.
In un contesto a dir poco favorevole, per rafforzare il trend, la Puglia con l'agenzia Pugliapromozione è stata presente all'IFTM Top Resa, all'Expo Porte de Versailles , tenutasi dal 24 al 28 settembre 2018.
I turisti francesi, ci risulta, per i turismi balneari prediligono i comuni di Bari, Lecce, Fasano, Vieste, Polignano, Otranto, Castellaneta, Monopoli e Gallipoli.
Si prospetta un costante aumento del turismo francese anche per il 2019, sollecitato dall'incremento dei voli low cost e di linea diretti Francia-Puglia.

3 ottobre 18

La cucina d'eccellenza pugliese <sottocoperta>

La cucina d'eccellenza pugliese <sottocoperta>

TRIESTE- La Puglia e il suo patrimonio gastronomico ormai spopola ovunque, anche in contesti non classici: da sabato 6 ottobre al 9 ottobre, in occasione della 50esima edizione di Barcolana, la Regata Velica Internazionale più affollata del mondo (con 2101 barche vinse il Guinness dei primati anno 2017) sarà ospite dell'evento presso l'area PIAZZA PUGLIA accanto a ospiti internazionali come il celeberrimo dj Bob Sinclair, (presenza fissa ad eventi di portata mondiale come i Mondiali di Rio) che sabato 6 ottobre per la Barcolana  farà ballare Trieste intera.
Presso l'area PIAZZA PUGLIA dal 6 al 9 ottobre si effettuerà un notevole processo di marketing e di sensibilizzazione sul patrimonio agroalimentare pugliese mediante incredibili show cooking, gare culinarie tra chef delle varie regioni d'Italia e non solo. Tutti con un unico obiettivo: far conoscere la propria cucina e il proprio territorio. Le gare di cucina saranno intervallate da spettacoli folkoristici.
Successivamente, a seguire, dal 10 al  14 ottobre, sempre la Barcolana altre gare e sponsorizzazioni del cibo pugliese a marchio Qualità Puglia (alle istituzioni del Triveneto ad esempio il 12 ottobre).
Da menzionare la presenza della rappresentanza di chef pugliesi alla Festa del Cuoco che cade il 13 ottobre; per l'occasione si offrirà una pietanza tipica a tutti gli avventori.

28 settembre 18

La Puglia si promuove in giro per il mondo Fitto il calendario di fiere ed eventi: Tokio, Cancùn e Vienna le ultime tappe

No image

Si è conclusa il 23 settembre la fiera TEJ - Tourism Expo Japan - a cui ha partecipato Pugliapromozione con uno spazio dedicato all'interno del padiglione Italia dell'ENIT, insieme a Sicilia e Toscana. Grande partecipazione di operatori e pubblico stregati dalle immagini della Puglia fra cui i già ben noti trulli, famosi in Giappone quasi al pari del Colosseo e della Torre di Pisa.

In questi giorni la Puglia con Pugliapromozione, rappresentata da Mara Maggiore e Carmelo De Rosa, ha partecipato anche all'ILTM North America, tra i principali workshop b2b del turismo luxury americano, in corso a Cancún(Messico) dal 24 al 27 settembre 2018 al quale hanno aderito 280 buyer provenienti da 88 città tra Nord America e Messico. Mercati importanti per la Puglia che hanno registrato crescite a doppia cifra: +90% gli arrivi dagli Stati Uniti dal 2010 al 2017 e +98% gli arrivi dal Canada nello stesso periodo, mentre diventa sempre più ampio l'interesse del segmento messicano con alta propensione al viaggio.  Più di 60 gli appuntamenti in agenda con i principali buyer del luxury mondiale previsti per la Puglia nelle quattro giornate. La Puglia consegue ampi consensi per il patrimonio artistico e culturale, per l'offerta enogastronomica; una regione - come sottolineano gli stessi buyer ¿ in grado di coniugare mare, entertainment ed eventi sportivi (golf, equitazione, orienteering, sport acquatici, diving, trekking etc.), oltre a una vasta gamma di itinerari disseminati sul territorio.

Prossimo evento in calendario ¿One night in Puglia', che  vede protagonista la Regione Puglia a Vienna stasera, rappresentata da Irenella Sardone e Francesco Muciaccia, nella prestigiosa residenza dell'Ambasciatore d'Italia a Palazzo Metternich, con un pranzo tematico al quale  sono previsti circa 150 diplomatici provenienti da 57 Paesi,in occasione del semestre italiano OSCE.Il Dipartimento Agricoltura curerà la degustazione mediante lo Chef Stellato Felice Sgarra. In tale occasione  Pugliapromozione curerà una presentazione  della destinazione turistica. Ad allietare la cena ci sarà l'esibizione del gruppo Terraross, grazie alla partnership con TPP.