330 elementi trovati
[Primo/Precedente] 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 [Prossimo/Ultimo]
20 luglio 17

Carpino Folk Festival sui Monti Dauni

Carpino Folk Festival sui Monti Dauni

Paesaggi naturali, produzioni tipiche, storia, tradizioni, eventi dal vivo sono le parole chiave della edizione speciale del Carpino Folk Festival sui Monti Dauni, una iniziativa promossa dall' Associazione Culturale Carpino Folk festival in collaborazione con Pugliapromozione e finanziata con i fondi del Progetto di eccellenza Monti Dauni, programmata in due giornate da sabato 22 luglio a Troia (di fianco alla concattedrale della Beata Vergine Maria Assunta) e lunedì 14 agosto a Celle di San Vito, il più piccolo paese della Puglia. In primo piano radici, tradizioni, cultura e valori identitari come appiglio solido e profondo per riconoscersi e valorizzare il tessuto comunitario immateriale della Daunia e del Gargano. Il programma prevede due appuntamenti : sabato 22 luglio a Troia (di fianco alla concattedrale della Beata Vergine Maria Assunta) e lunedì 14 agosto a Celle di San Vito, il più piccolo paese della Puglia.

L'iniziativa si propone di offrire un'esperienza inusuale, rispetto all'immagine più conosciuta della Puglia, per attrarre il turista che non vuole solo "sole e mare" ma anche cultura ed enogastronomia, verso le aree interne dei Monti Dauni.

"La capacità del  Carpino Folk Festival, ogni anno  di trasformare nel mese di agosto  il borgo del  Gargano  in una città-teatro, accogliendo migliaia di amanti di musica tradizionale di tutte le età, si allarga e si insinua sui Monti Dauni, coinvolgendo altri due borghi di pregio come Troia e Celle san Vito ¿ commenta l'assessore all'Industria e al Turismo, Loredana Capone - L'obiettivo è quello di potenziare l'attrattività economica e turistica del territorio Dauno e valorizzare il circuito turistico regionale dedicato alla Via Francigena. Anche questi due appuntamenti, come il festival a Carpino, saranno promossi da Puglia promozione attraverso #WeshowPuglia che comunica gli eventi più interessanti in PUGLIA con una collaborazione fra la community di @WeareInPuglia e tre blogger pugliesi, influencer di livello nazionale sui temi del turismo".

L'edizione sui Monti dauni è strutturata come una piazza itinerante, un luogo, dove il pubblico possa vivere la cultura rurale e le tradizioni gastronomiche, artigianali e culturali del Gargano e della Daunia, dove cioè si potrà provare a suonare il tamburello, le castagnole e la chitarra battente con i musicisti e gli esperti che da anni collaborano con il Carpino Folk Festival. Al Carpino Folk Festival sui Monti Dauni si potranno ¿degustare le specialità gastronomiche locali, che, negli anni, hanno saputo conservare i sapori e i profumi di un tempo, imparare a preparare i piatti della tradizione rurale, scoprire e degustare i vini e l'olio extravergine di oliva, ma anche ballare le tarantelle del Gargano e dei Monti Dauni durante i concerti serali organizzati di piazza in piazza nei comuni di Celle di San Vito e Troia.

PALINSESTO SPETTACOLI DAL VIVO
SABATO 22 LUGLIO ¿ TROIA ¿ Piazza adiacente la Concattedrale
- TARANTULA GARGANICA, Bal Tarentelle¿- VILLANI, le Tarantelle del Gargano¿- I CANTORI DI CARPINO, la Tarantella di Carpino - CANTO ANTICO, le Voci nei Cortili
LUNEDI 14 AGOSTO - CELLE DI SAN VITO - Piazza
- I CANTORI DI CARPINO, la Tarantella di Carpino - I CANTORI DI SAN GIOVANNI ROTONDO¿- ETNOMUSICANTI, le tradizioni del Sud Italia¿- GIUSEPPE MOFFA, la Zampogna e i Bufù

19 luglio 17

User experience design e Architettura dell'Informazione al servizio del turismo

User experience design e Architettura dell'Informazione al servizio del turismo

Primo incontro formativo/divulgativo organizzato da ENIT  oggi a Roma nella sede dell'ENIT-Agenzia Nazionale del Turismo. Il titolo dell'evento è stato: "Siamo ciò che connettiamo - User experience design e Architettura dell'Informazione al servizio del turismo". Alla Tavola rotonda hanno preso parte ADIG, ICCD-Istituto Centrale Catalogo Documentazione, Enit, Regione Puglia e Regione Emilia Romagna.

L'incontro ha avuto come obiettivo:
- portare attenzione sull'importanza dello User Experience Design e dell'Architettura dell'Informazione in generale. 
- stimolare una discussione tra chi ha di fronte la sfida di creare a breve un nuovo sito web. 
- iniziare un processo molto operativo che preveda la condivisione - insieme alle Regioni - di linee guida e l'individuazione di standard di interoperabilità.

Sono Intervenuti:
Fabio Maria Lazzerini, Consigliere ENIT
Federico Badaloni, giornalista, laureato in Antropologia Culturale, responsabile dell'area di Architettura dell'Informazione della Divisione Digitale del Gruppo Editoriale L'Espresso e professore universitario di Architettura dell'Informazione e User Experience Design. 
Roberta Milano, Direttore Marketing Comunicazione e Digitale ENIT

Abstract e domande cui si è provato a dare risposta:

Quali problemi risolve l'architettura dell'informazione? E lo User Experience Design? Cos'è un' "esperienza"? Perché progettare l'esperienza è così importante per noi?

Il mondo post-internet si può affrontare con gli schemi culturali del mondo pre-internet? No. 
Il nuovo ecosistema fisico-digitale ha profondamente cambiato il nostro rapporto con lo spazio e con il tempo. Provare a vivere questo ecosistema chiusi in una sorta di bolla culturale ereditata dal secolo passato ci condanna ad una progressiva marginalizzazione. Dobbiamo invece considerare questo ambiente abitabile, cioè dobbiamo considerare di inscrivere in esso i nostri valori. Comprenderne le dinamiche. Farne parte. Stabilire nuove relazioni con gli oggetti e fra di noi.

La condizione essenziale è passare da una logica della trasmissione ad una logica del dialogo.

Il digitale è reale. Oggi la rete innerva gli oggetti della vita quotidiana. La realtà è in rete. La rete è realtà. Progettare un servizio, progettare un'esperienza significa connettere elementi digitali, elementi fisici, persone e cose. Siamo ciò che connettiamo
Cosa vogliamo connettere? Come vogliamo connettere? Quale metodo di lavoro può unirci e portarci a creare proposte di valore ai nostri utenti?

Al termine sono state proposte alcune idee di applicazione concreta di questi principi, ponendo come basi la caratteristica di interoperabilità e di apertura delle piattaforme turistiche. Qualunque piattaforma deve essere costruita in modo tale da restituire valore a tutti coloro che la usano. 
Questo principio è alla base della possibile inversione di tendenza nel riempimento dei dati nella piattaforma: non più una mappatura top-down, ma un processo di partecipazione spontanea al riempimento e all'aggiornamento delle strutture, degli eventi e delle informazioni in genere da parte delle Regioni e degli operatori. 
Sapori, saperi, tradizioni, ma anche borghi, cammini, parchi. Tutto diventa "nodo" di infiniti modelli di esperienza, dunque di infinite proposte da personalizzare e promuovere.

Programma:
ore 10,00
Introduzione e moderazione a cura del Consigliere ENIT Fabio Maria Lazzerini
ore 10,15 
Intervento di Federico Badaloni
ore 11,30
Tavola rotonda cui prenderanno parte ADIG, ICCD-Istituto Centrale Catalogo Documentazione, Enit, Regione Puglia e Regione Emilia Romagna

Questo primo appuntamento segna l'inizio una serie di eventi, organizzati con cadenza mensile, che hanno lo scopo di fornire nozioni e informazioni utili per lo sviluppo e l'ottimizzazione di progetti e iniziative attraverso un percorso di confronto e scambio. Ogni appuntamento coinvolgerà attivamente almeno una Regione scelta come best practice a seconda del tema di approfondimento prescelto.

19 luglio 17

Fa tappa a Vieste il Red Cliff Diving VR Tour

Fa tappa a Vieste il Red Cliff Diving VR Tour

Oggi a Vieste l'attesissima ultima tappa del Red Bull Cliff Diving VR Tour prima della spettacolare gara di Polignano a Mare del prossimo weekend, che offre una esperienza mozzafiato di realtà virtuale, con la simulazione di un tuffo da oltre 27 metri.

A Vieste, a partire dalle 17.00, nella splendida cornice di Marina Piccola, il Red Bull Cliff Diving VR Tour, che ha toccato già altre sette tappe pugliesi per un'esperienza interattiva davvero unica. Un vero e proprio viaggio lungo tutta la Puglia, supportato da Pugliapromozione, per far scoprire la disciplina più affascinante e adrenalinica del mondo, il cliff diving, che prevede di tuffarsi da un'altezza che è tre volte quella olimpica, senza alcuna protezione, facendo affidamento solo sulla loro concentrazione, abilità tecnica e controllo fisico. 
Per vivere l'esperienza virtuale del tuffo sarà sufficiente salire sul Truck Red Bull e indossare il visore del Red Bull Cliff Diving. Sviluppato espressamente per Red Bull da Digital Lighthouse- azienda pionieristica nel settore della realtà virtuale - permetterà di catapultarsi in una Polignano ricostruita digitalmente attraverso laser scan e tecnologie di ultima generazione. Sulla piattaforma "digitale" fedelmente ricostruita e posta a 27 metri, l'equivalente di un palazzo di otto piani, si potrà essere protagonisti di un tuffo da capogiro, lanciandosi a corpo libero nel vuoto come i cliff diver più coraggiosi del mondo. Un'esperienza unica per provare il brivido dell'altezza in completa sicurezza e per vivere le stesse incredibili sensazioni provate dagli atleti più forti del mondo.
Sabato prossimo, 22 luglio, Il tour virtuale si concluderà con l'attesissima tappa italiana della World Series, a Polignano a Mare, dove sarà in gara anche Alessandro De Rose, atleta della Nazionale e unico italiano a competere nella Red Bull Cliff Diving World Series.
A Polignano il truck permetterà di provare anche l'esperienza reale del tuffo. Ci si potrà lanciare dal tetto del truck atterrando su un materassino molleggiato. Insomma, adrenalina per tutti.

Link di approfondimento:  Le tappe del Tour
17 luglio 17

INPUGLIA365 ESTATE: attività in biciletta e molto altro

No image

Loredana Capone: "Anche d'estate vogliamo far conoscere ai turisti che vengono in Puglia per il mare le bellezze del nostro paesaggio culturale".
L'Agenzia Pugliapromozione lancia un nuovo avviso pubblico per la raccolta di proposte progettuali,  InPuglia365 ESTATE, in linea  con le strategie di marketing territoriale messe a punto con il Piano strategico  regionale del Turismo Puglia365.  Si tratta di attività di fruizione turistica, per i mesi di agosto e settembre 2017 sino all'1 ottobre 2017, da realizzare nelle località dell'entroterra pugliese destinate  ai turisti che giungono in Puglia  e agli stessi pugliesi. In particolare servizi gratuiti per la conoscenza e la fruizione dei territori meno noti, ma turisticamente rilevanti.
Le iniziative riguarderanno  la fruizione di itinerari slow nella natura, la conoscenza del paesaggio urbano e culturale e dell'architettura rurale, dei borghi e delle produzioni agroalimentari e artigianali, puntando decisamente come scelta strategica  al cicloturismo e alla realizzazione di attività esperienziali in grado di promuovere uno stile di vita sano e gradevole.

"Il connubio cultura e turismo  è uno dei punti di forza della Regione Puglia su cui puntare, come emerso dal piano strategico "Puglia 365" anche in ragione di un target di turisti che amano abbinare al mare la conoscenza dell'entroterra di una destinazione  che è anche culturale ¿ commenta l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone - Con questa iniziativa si vuole valorizzare  l'offerta turistica con la predisposizione di  un programma di attività e servizi gratuiti destinati alla fruizione, all'animazione e alla promozione turistica delle località dell'entroterra. Il programma "In Puglia 365-ESTATE", ha lo scopo di promuovere il patrimonio diffuso, coinvolgendo luoghi d'arte, cultura e natura per potenziare l'offerta turistica pugliese nelle aree non costiere, favorendo l'accessibilità e la conoscibilità degli attrattori turistici/culturali. In questo modo offriamo anche agli operatori turistici locali la possibilità di associare le proprie proposte economiche ad un complesso di attività pubbliche e gratuite".

Con InPuglia365 Estate si  sperimentano prodotti turistici riferiti agli asset cultura, natura, enogastronomia, ruralità, sport e benessere, con specifico riferimento al cicloturismo e alla creazione di itinerari ecosostenibili e rivolti a target di visitatori/turisti con esigenze specifiche e differenziate. All'avviso pubblico possono aderire oltre che imprese individuali, società, consorzi, società cooperative, fondazioni, associazioni, enti no profit, anche singoli professionisti delle arti creative per proporre attività culturali ed artistiche innovative, quali ad esempio installazioni creative, videoproiezioni, reading letterari, performance, street art, digital art, land art, realizzate in luoghi potenzialmente interessanti sotto il profilo turistico.

Tredici gli ambiti di intervento: I TESORI DEL GARGANO E DELLA DAUNIA, SULLE TRACCE DI FEDERICO II E DELLA PUGLIA IMPERIALE, ALLA SCOPERTA DELLA TERRA DI BARI,SAPORI E COLORI DELLA VALLE D'ITRIA,MAGNA GRECIA, DALLA MURGIA ALLE GRAVINE,SALENTO DA SCOPRIRE,PICCOLI BORGHI E TURISMO RURALE, PATRIMONIO NATURALISTICO, PATRIMONIO ENOGASTRONOMICO E RURALE,TURISMO SPORTIVO E DEL BENESSERE,SERVIZI PER TARGET SPECIFICI DI UTENZA (es. disabili, famiglie con bambini, pet friendly, ecc.),TURISMO PER LA VALORIZZAZIONE DELLA PRODUZIONE LOCALE, ARTI CREATIVE E PERFORMANCE OPEN SPACE.

" Abbiamo voluto suggerire alcuni ambiti di progettazione che richiamano l'interesse di alcune aree della Puglia ma anche di alcuni prodotti turistici che vogliamo lanciare o consolidare con particolare riferimento alle località dell'entroterra pugliese ¿ afferma il Coordinatore del Piano Strategico Puglia365, Luca Scandale - Questo in linea con l'obiettivo di allungamento della stagione turistica in Puglia e per testare sul territorio quanto già sia pensato e realizzato secondo un'ottica di prodotto turistico e di fruizione del territorio per temi".

Al progetto sono destinati ¿ 350.000,00. Per ogni ambito di intervento sarà possibile ammettere da 1 a 3 progetti di importo non superiore a ¿ 13.000,00 ciascuno.

6 luglio 17

Puglia, lo spettacolo è ovunque. Parte in Italia la campagna di Pugliapromozione

Puglia, lo spettacolo è ovunque. Parte in Italia la campagna di Pugliapromozione

"Un viaggio da sogno in una terra autentica e contemporanea, tra paesaggi incantevoli, arte e cultura"
Emiliano: "Partite insieme a noi, vi portiamo in Puglia!" Capone: "Cultura ed eventi sono la leva turistica dell'estate"

E' partita la campagna di comunicazione online destinata al mercato italiano messa a punto da Pugliapromozione. Diversi gli output di comunicazione messi in campo: annunci sponsorizzati sulla rete di ricerca Google, banner grafici su siti web di viaggi e turismo, e una campagna video su YouTube https://www.facebook.com/viaggiareinpuglia.it/videos/10154360476971324/

Per la realizzazione del video Pugliapromozione ha ottenuto l'autorizzazione alle riprese dal Mibact attraverso il Polo Museale della Puglia, da Aeroporti di Puglia e dal comune di Presicce.
"Un viaggio da sogno in una terra autentica e contemporanea, tra paesaggi
incantevoli, arte e cultura.
Partite insieme a noi, vi portiamo in Puglia!" Questo il  copy  per la diffusione social.

"In Puglia lo spettacolo è ovunque. E' nelle luce particolare che la illumina, nel clima straordinario, nei venti profumati di mare o di erbe delle Murge, nei colori e nella particolarità del mare e della costa, nella diversità dei parchi e delle oasi protette ¿ commenta Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia - Lo spettacolo è ancora nelle piazze dei borghi dell'entroterra, con le chiese romaniche o barocche, nella ricchezza dei siti archeologici e dei centri storici. Ma è anche nel modo con cui i pugliesi accolgono i viaggiatori, con una attitudine naturale a farli sentire a casa. Lo spettacolo e nel cibo saporito e a km zero che viene messo a tavola, e certamente infine è anche nel cartellone degli eventi dell'estate. Come pugliese e come Presidente di questa regione, unica e autentica voglio dire: "Partite insieme a noi, vi portiamo in Puglia!".
La campagna si basa su una serie di annunci a tema che punteranno alla home page e ad alcune pagine interne del portale Viaggiareinpuglia, come ad esempio la landing page "La tua estate in Puglia", o la pagina degli Eventi in Puglia (Puglia Events). Inoltre, su YouTube il nuovo video "Puglia, lo spettacolo è ovunque" viene promosso tramite diverse tecniche di advertising, tra cui alcune estremamente innovative, per contribuire a ispirare il turista potenziale e dirottarlo verso la Puglia al momento della scelta delle vacanze.

"Gli obiettivi della nuova campagna, in continuità con i contenuti della campagna di Pasqua 2017, sono molteplici: rafforzare l'immagine della Puglia turistica nell'immaginario collettivo del potenziale turista italiano, diffondere il più possibile le azioni dei nostri operatori turistici registrati al DMS e  a Puglia Events e far guadagnare posizioni sui motori di ricerca a tutto quello che propongono : eventi, attività, pacchetti di viaggio e offerte speciali- afferma l'Assessore all'Industria Turistica e culturale, Loredana Capone ¿ La creazione di un  sistema della cultura e degli eventi diventa una leva turistica dell'estate."

Link di approfondimento:  guarda il video
6 luglio 17

Expo 2017 Astana Future Energy La Puglia si presenta al mercato Kazako

No image

Serata B2B di presentazione della destinazione turistica. 8 luglio 2017 al Social Bar dell'expo
Loredana Capone: "Una nuova occasione per rafforzare la presenza della destinazione Puglia sul mercato internazionale". La Puglia partecipa all'Expo 2017 Astana ¿ Future Energy, grazie al coordinamento fra Puliapromozione e la Sezione Internazionalizzazione della Regione, in occasione della settimana dedicata alla Puglia dal 6 all'11 luglio.

La manifestazione espositiva della capitale kazaka, inaugurata il 10 giugno 2017, ha riscontrato un importante flusso di visitatori totalizzando ad oggi circa 500.000 presenze, con una media costante di circa 25.000 presenze giornaliere: nei tre mesi di esposizione, l'evento chiuderà il 10 settembre, è previsto un numero di visitatori compreso fra i 5 e i 7 milioni.
Il tema principale dell'Expo è quello delle nuove modalità di produzione di energia da fonti rinnovabili. La Sezione Internazionalizzazione della Regione sarà presente in Expo con un workshop organizzato nel Padiglione Italia il giorno 7 luglio dedicato all'esperienza regionale nel campo delle energie rinnovabili.
L'8 luglio, invece, sarà dedicato alla presentazione della Puglia quale destinazione turistica con una serata B2B presso il Social Bar all'interno di Expo, alla quale parteciperanno 200 invitati fra operatori trade del settore turismo, giornalisti, blogger, influencer kazaki. Altri invitati saranno le aziende pugliesi del settore energetico già presenti ad Astana, i rappresentanti dell'Ambasciata d'Italia ad Astana, i membri della delegazione Puglia presente ad Expo, alcuni rappresentanti istituzionali kazaki.
"L'Expo rappresenta un'ottima occasione sia per rafforzare la presenza della destinazione Puglia sul mercato kazako e internazionale, sia per incrementare la  brand awareness della nostra regione a livello globale ¿ commenta l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone - Nel 2016 la regione ha confermato le ottime performance dell'ultimo quinquennio per la sua capacità di accoglienza ed il fascino dei luoghi. I dati parlano chiaro: nel 2016, gli arrivi e i pernottamenti hanno avuto entrambi segno positivo (+ 16,2 gli arrivi dall'estero, + 11,7 i pernottamenti di stranieri). Lo sviluppo del turismo pugliese si distingue per l'attenzione alla sostenibilità ambientale e alla qualità dell'offerta territoriale. L'anima della Puglia è nella molteplicità dei suoi territori, nella dolcezza del suo orizzonte, nello splendore della campagna, nella trasparenza del mare, nei riti, nelle feste, nella musica e nella cultura. È questa la Puglia che presentiamo ad Astana".
La serata dedicata alla Puglia è organizzata da Pugliapromozione in collaborazione e con il contributo di più soggetti, privati e istituzionali tra cui: Ambasciata d'Italia ad Astana, Ufficio ENIT di Mosca.
 

6 luglio 17

Il Red Bull Cliff Diving ritorna in Puglia per l'unica tappa italiana del campionato

Il Red Bull Cliff Diving ritorna in Puglia per l'unica tappa italiana del campionato

Polignano a Mare si conferma per il terzo anno consecutivo tappa prediletta del circuito e si prepara ad accogliere i cliff diver nel weekend del 22 e 23 luglio.
Il countdown per l'unica tappa italiana della Red Bull Cliff Diving World Series è ufficialmente iniziato! Il 22 e 23 luglio il campionato di tuffi da grandi altezze più adrenalinico del mondo sbarca a Polignano a Mare (BA), perla bianca incastonata tra le scogliere della Puglia, considerata vera e propria Mecca europea del cliff diving e una delle tappe più attese e amate dagli atleti per la bellezza del paesaggio e l'incredibile affetto del suo pubblico.


Proprio come la statua dedicata a Domenico Modugno, uno dei simbolo della musica italiana che qui ha avuto i natali, che troneggia a braccia aperte sul lungomare della cittadina, Polignano e tutti gli appassionati sono pronti ad accogliere con grande calore i diver della Red Bull Cliff Diving World Series. Può esserci brano migliore di "Volare", la canzone più celebre di Modugno, per rappresentare le incredibili acrobazie ed evoluzioni aeree dei Cliff Diver?
Tra gli atleti pronti a spiccare il volo, anche Alessandro De Rose, atleta della Trieste Tuffi e della Nazionale e unico italiano in gara nella World Series, che lo scorso anno, proprio a Polignano ha sfiorato il podio con solo 1 punto dal terzo classificato: "La tappa di Polignano ha per me un significato speciale e ci tengo moltissimo ¿ spiega Alessandro -  perché sono nella mia Italia, nel mio Sud. A Polignano mi sento a casa: sento moltissimo l'affetto e la vicinanza delle migliaia di persone che mi sostengono e fanno il tifo per me. Di solito il cliff diver, quando sale in piattaforma, è completamente da solo e deve cercare di isolarsi dal contesto per trovare la concentrazione, visualizzare il tuffo ed eseguirlo perfettamente, controllando ogni più piccolo movimento del corpo. Ma sulla piattaforma di Polignano, lo scorso anno, ho sentito con me tutti i 70.000 spettatori ed è stata una sensazione meravigliosa. Sarà anche per la speciale conformazione della location, una vera e propria arena naturale dove sei letteralmente circondato dal pubblico: gli applausi fragorosi che mi hanno accompagnato mentre lo speaker annunciava il mio nome, gli sguardi incollati su di me, il silenzio "sacrale" prima dello stacco, i fiati sospesi¿ mi hanno dato una grandissima energia! Il mio obiettivo per la stagione 2017 è proprio riuscire a salire sul podio di Polignano: sarebbe una grande soddisfazione non solo dal punto di vista agonistico, ma soprattutto emotivo e personale".


Polignano a Mare si conferma unica tappa italiana della Red Bull Cliff Diving World Series per la quinta volta nella storia del campionato: dopo il 2009 e il 2010, in questa edizione è stata scelta per il terzo anno consecutivo come location perfetta per ospitare le spettacolari performance dei cliff diver più coraggiosi del mondo. Un risultato importante, ottenuto grazie alla collaborazione tra Red Bull Italia e Pugliapromozione, Agenzia regionale del Turismo della Regione Puglia, che punta a rendere l'evento sportivo più adrenalinico del pianeta un'occasione privilegiata per promuovere la Regione Puglia, il suo territorio e la sua cultura, in Italia e nel mondo, grazie alla visibilità internazionale della World Series e attraverso una serie di eventi collaterali che arricchiranno l'agenda del weekend di gara della competizione ospitata a Polignano a Mare (BA).
Tra gli eventi in programma, il Tour della Virtual Reality che prende il via il 10 luglio da Gallipoli e farà tappa nelle località della movida pugliese per offrire a tutti la possibilità di provare ¿ virtualmente - l'ebrezza del salto da 27 metri.


"Siamo molto contenti che anche quest'anno il Red Bull Cliff Diving farà tappa nella nostra cittadina ¿ ha dichiarato il Sindaco di Polignano a Mare, Domenico Vitto ¿ Aspettiamo sempre con grande impazienza l'appuntamento italiano che ci permette di ospitare decina di migliaia di visitatori che con il loro calore e il loro tifo supportano gli atleti. La World Series ci ha permesso di far conoscere Polignano a Mare non solo ai tanti italiani che trascorrono qui le loro vacanze, ma anche ai numerosi turisti provenienti dall'estero che si sono confermati negli anni veri amanti dei magnifici scorci che offre il nostro territorio".
Polignano a Mare è infatti una delle location più particolari del Red Bull Cliff Diving: una bomboniera affacciata sul Mare Adriatico le cui case sono perfettamente incastonate tra le scogliere, quasi fossero parte integrante del paesaggio. Le piattaforme (21 mt per le donne e 27 mt per gli uomini) vengono montate su una terrazza privata e per raggiungerle gli atleti devono necessariamente attraversare il salotto di un cittadino.
Durante i giorni della gara non è insolito vedere i diver più coraggiosi del mondo aggirarsi in costume per le stradine di Polignano a Mare, magari mentre risalgono dalla spiaggia e raggiungono la terrazza delle piattaforme: e nel tragitto ne approfittano per curiosare tra gli scorci più suggestivi e panoramici, intrattenersi con i cittadini per un selfie e un autografo o addirittura¿ per un caffè offerto dalle signore del paese!


Dal 2008 Bandiera Blu per le acque cristalline e trasparenti del suo mare, è una delle città più suggestive della costa italiana, con il suo centro di grande rilevanza storica e artistica, i resti della dominazione romana e le splendide grotte marine, come la famosissima Grotta delle Rondinelle.
Non solo storia, natura e vedute mozzafiato, ma anche una forte tradizione enogastronomica per gli amanti della cucina mediterranea e dei sapori autentici della cucina italiana: gelato, mozzarella, pesce crudo, vera e propria specialità delle località marine pugliesi, e la carota nera di San Vito, presidio Slow Food e rarissima da trovare altrove!
Non ci sono scuse: domenica 23 luglio gli sguardi di tutti il pubblico di Polignano saranno rivolti al cielo, in trepidante attesa delle spettacolari performance degli atleti. Chi non sarà presente potrà seguire la diretta streaming a partire dalle 15.45 (ora italiana) su www.redbullcliffdiving.com, su Red Bull TV* e sulla pagina FB del Red Bull Cliff Diving.


Immagini e video dell'edizione 2016, liberi da diritti per uso editoriale:
www.redbullcontentpool.com/polignano-a-mare-2016

 

Calendario completo del Red Bull Cliff Diving Virtual Reality Tour:
10 e 11 Luglio ¿ Gallipoli, Corso Roma
12 Luglio ¿ Taranto, Piazza Maria Immacolata
13 Luglio - Porto Cesareo, Piazza Nazario Sauro
14 e 15 Luglio ¿ Lecce, Piazza Sant'Oronzo
16 Luglio ¿ Castro, Piazza Dante Alighieri
17 e 18 Luglio ¿ Bari, Piazza del Ferrarese
19 Luglio ¿ Vieste, Marina Piccola
dal 20 al 23 Luglio ¿ Polignano, Piazza Domenico Modugno

 

Red Bull Cliff Diving World Series 2017
Tuffi in caduta libera che sfidano la gravità, evoluzioni che lasciano a bocca aperta: questo è il cliff diving. I migliori atleti saltano spettacolarmente da un'altezza che è tre volte quella olimpica, senza alcuna protezione, facendo affidamento solo sulla loro concentrazione, abilità tecnica e controllo fisico. In meno di tre secondi la gravità imprime alla caduta una forza tale da far raggiungere al corpo degli atleti una velocità di circa 85 km/h. Dal 2009 la Red Bull Cliff Diving World Series mette a disposizione una piattaforma per evoluzioni e tuffi mozzafiato, di incredibile complessità, portando alla ribalta sia i migliori atleti del mondo sia i giovani talenti. Nel 2014 è stata introdotta la Women's World Series, dedicata alle donne. La nona stagione di questo sport che si è evoluto rapidamente nel corso degli anni, incoronerà i nuovi campioni nelle sei gare. Tra giugno e ottobre verranno toccate acque naturali e paesaggi urbani così come lontane ed iconiche località attraverso USA, Europa e Asia per concludersi Lago Ranco, in Cile.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:
Sito ufficiale  www.redbullcliffdiving.com
Pagina Facebook  www.facebook.com/redbullcliffdiving  (@redbullcliffdiving)
Instagram  www.instagram.com/redbullcliffdiving (@redbullcliffdiving)
Twitter   twitter.com/cliffdiving (@cliffdiving)

 

Immagini e video, liberi da diritti per uso editoriale, disponibili su: www.redbullcontentpool.com
* Red Bull TV è disponibile su Smart TV, console di gioco, smartphone, tablet e altro ancora (info about.redbull.tv)


Contatti ufficio stampa


SAY WHAT - 02 3191181

Giorgia Desimini 

MR Project Manager 

g.desimini@saywhat.it

Sara Scatena  

Account Media Relation

s.scatena@saywhat.it

Geraldina Soldadino

MR Supervisor

g.soldadino.cons@saywhat.it

Viviana La Colla
Communication Manager Red Bull
viviana.lacolla@it.redbull.com
+39 349 5687300
 

27 giugno 17

Nuova vita agli infopoint in Puglia. Approvate in Giunta regionale le linee guida e il bando per i Comuni

Nuova vita agli infopoint in Puglia. Approvate in Giunta regionale le linee guida e il bando per i Comuni

 

Sarà un'estate da record quella del 2017 per il turismo in Puglia e per questo è necessario e urgente potenziare e qualificare l'accoglienza.

Seguendo gli indirizzi del Piano Strategico Regionale del Turismo Puglia365, sono state approvate le Linee Guida relative al coordinamento e alla qualificazione del sistema dell'accoglienza turistica locale che definiscono gli standard minimi di qualità e di funzionamento degli Uffici Info-Point turistici dei Comuni aderenti alla Rete Regionale.

In attesa dell'iter per l'adeguamento estetico e funzionale degli Info-point previsto  proprio dalle Linee Guida, l'Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione, in vista dell'imminente stagione estiva, ha messo a punto  un Avviso Pubblico  rivolto ai Comuni titolari di Uffici Info-Point turistici della Rete Regionale per la realizzazione di  interventi a sostegno della qualificazione e del potenziamento, con l'intento di garantire ai turisti una maggiore qualità ed omogeneità dei livelli dei servizi offerti al pubblico  già a partire dal mese di agosto. Che l'estate 2017 sarà da record viene confermato non solo dall'ottimismo degli operatori turistici,ma anche da  un'indagine del Centro Studi TCI sulle intenzioni di viaggio della community Touring   dalla quale emerge che oltre il 90% degli italiani andrà in vacanza la prossima estate e il 58% sceglierà l'Italia.  La Puglia è sul podio delle scelte dopo il Trentino-Alto Adige (16%),  e  a pari merito con la Sardegna, (13%),  prima della Sicilia (11%) che quest'anno ha scalzato la Toscana. In Puglia le mete preferite sono Salento, Tremiti e Gargano.
"Consideriamo questa scelta della Puglia un atto di fiducia dei viaggiatori che ci dobbiamo meritare. Il turismo è' davvero un settore in espansione e dobbiamo approfittare di questo trend positivo con attività di promozione ma anche e soprattutto di potenziamento e qualificazione dell'accoglienza su cui stia investendo. ¿ commenta l'Assessore Loredana Capone  - Abbiamo approvato in Giunta la delibera sulle nuove linee guida e l'approvazione del bando per i comuni diretto al rafforza degli infopoint. Le proposte progettuali, presentate dai Comuni per interventi da realizzarsi nei periodi dall'1 agosto al 30 settembre 2017 e dall'1 ottobre 2017 al 15 gennaio 2018, avranno lo scopo di potenziare il servizio on-desk, migliorare la travel experience dei turisti utenti in visita negli Info-Point turistici innescando processi virtuosi di fidelizzazione e consolidamento della brand identity."

Gli interventi di qualificazione e potenziamento potranno  consistere in:
a) prolungamento degli orari di apertura;
b) implementazione delle dotazioni tecnologiche di comunicazione on-line e di gestione delle attività di social media marketing e social customer service;
c) introduzione di figure professionali con competenze specifiche;
d) adozione di badge e divise dal layout coordinato;
e) realizzazione di attività di animazione on-site (ambientate nei locali stessi degli Info-Point turistici o negli spazi immediatamente attigui);
f) rilevamento informatizzato dei dati sull'affluenza e sull'indice di gradimento.

Per la realizzazione degli interventi oggetto del presente Avviso, il budget complessivo a disposizione dell'Agenzia Pugliapromozione è pari a ¿ 1.100.000,00.

17 giugno 17

WMRA Youth Cup & Trofeo Ciolo

WMRA Youth Cup & Trofeo Ciolo

Sabato 17 giugno, a Lecce conferenza stampa di presentazione della WMRA Youth Cup & Trofeo Ciolo che si svolgerà a Gagliano del Capo il 23 e 24 giugno.

Alla conferenza stampa ha preso parte Loredana Capone, che ha dichiarato:

"Gagliano del Capo, all'estrema punta meridionale del Salento, ospita nell'ultimo week end di giugno, in un clima ormai decisamente estivo, un evento sportivo rilevante, il mondiale di mountain running dedicato agli under 18. Una occasione importante per far conoscere l'alto costone roccioso del Ciolo, ricco di vegetazione della macchia mediterranea, orchidee selvagge e il fiordaliso di Leuca, che si estende su un'insenatura ricca di grotte marine di notevole interesse storico e paesaggistico - commenta l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone -  Siamo nel Parco naturale regionale Costa Otranto - Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase, istituito dalla Regione Puglia allo scopo di salvaguardare la costa orientale del Salento, ricca di pregiati beni architettonici e di importanti specie, sia animali che vegetali. Una location insolita per i mondiali giovanili di corsa d'altura che siamo certi conquisterà gli organizzatori: dopo questa, che sarà un'esperienza che riguarda i giovanissimi sportivi, Gagliano si candida infatti per i prossimi mondiali. Lo sport fa bene alla salute e all'umore, ma fa bene anche al turismo, perché contribuisce ad aumentare arrivi, presenze e giro d'affari. Questo è un anno particolarmente frizzante per la Puglia per quel che concerne gli eventi sportivi con le due tappe del Giro d'Italia, il Campionato del mondo di moto d'acqua, che i è svolto a Porto Cesareo e Vieste, la gara di tuffi RedBull che si terrà a  luglio a Polignano e le tante altre iniziative sul mare e su due ruote che si sono svolte e si svolgeranno questa estate. Tutto questo è anche il risultato della stretta collaborazione dell'Assessorato all'industria turistica e culturale con l'Assessorato allo sport della Regione Puglia, che consente di creare sinergie proficue fra sport e turismo e di affinare la capacità di accoglienza e di promozione della Puglia, così come programmato dal Piano strategico del Turismo Puglia 365. Gli eventi sportivi rappresentano una vetrina attraverso la quale la Puglia si promuove sfruttando un'opportunità di marketing senza uguali. Per questo dobbiamo ancora di più calibrare l¿offerta in funzione di questa grande potenzialità, che non si esaurisce nei grandi eventi ma ha che vedere anche con il turismo attivo e del benessere e va dal cicloturismo e dalla vela al running e ai cammini."

22 maggio 17

Alla riscoperta della civiltà rupestre: in programma giovedì 25 maggio, al Parco Rupestre di Lama d'Antico (Comune di Fasano),

No image

L'evento di presentazione del progetto "Itinerari interregionali tra siti e villaggi del patrimonio della civiltà rupestre", promosso e sviluppato dalla Regione Puglia, in qualità di capofila, in collaborazione con la Regione partner Toscana. Prevista la conferenza stampa dell'Assessore Regionale Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone, all'interno della chiesa rupestre.

Un tesoro nascosto, da tutelare e valorizzare. Ormai da diversi anni la Regione Puglia è impegnata nella promozione del patrimonio rupestre  del proprio territorio, dal Gargano al Capo di Leuca, passando per la Murgia, con l'obiettivo, tra gli altri, di destagionalizzare i flussi turistici. Sulla scorta degli ottimi risultati ottenuti dalla precedente progettualità, sviluppata in sinergia con la Regione Basilicata, la nuova edizione del progetto "Itinerari interregionali tra siti e villaggi del patrimonio della civiltà rupestre", dal titolo "Vie di Pietra ¿ Un itinerario nei secoli", allestito dal Raggrupamento Temporaneo d'Imprese composto dalla Società Cooperativa Sociale Iris e da Profin Service, ha visto coinvolte la Regione Puglia, in qualità di capofila, e la Toscana come regione partner.
Il progetto sarà presentato giovedì 25 maggio nel Parco Rupestre di Lama d'Antico (Comune di Fasano) con un evento che vedrà coinvolti, in particolare, gli studenti pugliesi. A partire dalle ore 10, prenderà il via un "percorso emozionale" che condurrà i visitatori in un autentico viaggio nel tempo, in grado di riportare a galla culture, usi e costumi del tempo che fu. In una location affascinante, ricca di suggestivi scorci, si svilupperà, in sette tappe, l'itinerario che "racconterà" i risultati del progetto, grazie all'allestimento di un sistema di ambient intelligence, con gli studenti delle scuole superiori pugliesi, coinvolti nei progetti di alternanza scuola ¿ lavoro, a svolgere il ruolo di guide.
Si potranno, così, visionare gli itinerari rupestri di Puglia e Toscana tramite un'interfaccia web ubicata nel centro visite mentre all'interno della chiesa rupestre, in cui è prevista alle ore ¿ la conferenza stampa dell'Assessore Regionale Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone, ci si potrà cimentare in un gioco didattico a più livelli di difficoltà, connesso alla tematica del simbolismo. E ancora, sarà possibile apprezzare, grazie alla tecnica di video mapping, le nicchie affrescate presenti sulla parete di fondo della chiesa, in un'atmosfera suggestiva caratterizzata da un gioco di luci ed ombre e con la diffusione di musica di sottofondo. Nelle altre due grotte, inoltre, i visitatori potranno assistere allo storytelling multimediale della reale scoperta, dietro un antico forno medievale, della Chiesa Rupestre di Santa Barbara di Grottaglie, cripta segreta dei templari ed esplorare i virtual tour degli habitat rupestri. All'interno delle grotte si svolgeranno anche attività esperenziali incentrate sull'utilizzo delle piante medicinali, aromatiche e da profumo appartenenti alla flora del Parco.