435 elementi trovati
[Primo/Precedente] 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 [Prossimo/Ultimo]
20 novembre 18

Un esclusivo b2b patrocinato da Pugliapromozione con 50 buyer del Lusso e Mice da tutto il mondo

No image

È appena partita una collaborazione di networking proficua per la Puglia: dal 18 al 20 novembre in Valle d'Itria (Savelletri) si tiene Connections Meetings, evento organizzato dalla famosa agenzia londinese Connections con Inventure Life (società specializzata nei servizi turistici) e il patrocinio di Pugliapromozione. Esso è un b2b che ha convolto un gruppo selezionato di buyer da tutto il mondo specializzati nel settore del turismo di lusso e 50 fornitori (hotel 5*, attività esperienziali, servizi per il turismo made in Puglia, ville ect) per un networking esclusivo, mirato a costruire relazioni commerciali dedicate al turismo (di lusso).

In parallelo agli incontri b2b, ci sono state occasioni di confronto circa temi quali le tendenze e le sfide dell'industria dell'ospitalità e dei servizi turistici, sia nel contesto attuale che nel futuro prossimo. I delegati hanno potuto scoprire, conoscere e apprezzare la nostra regione anche attraverso le diverse attività esperienziali completamente made in Puglia proposte loro, fra le quali si ricorda la scuola di cucina di panzerotti, alle degustazioni gastronomiche di vini e olii di notevole valore, o ancora, le lezioni di musica popolare. Dopo i tre giorni in Valle d'Itria gli ospiti si sposteranno nel Salento guidati da Inventure Life, visiteranno Lecce, Otranto, Galatina, Maglie e Gallipoli.

Commenta così l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone: "La Puglia offre ormai itinerari da proporre ai buyer internazionali per sperimentare il lifestyle pugliese in tutte le sue sfumature. In Puglia lusso significa unicità di masserie e centri benessere, cibo a km zero e personalizzazione delle esperienze di vacanza. Oggi le imprese pugliesi del settore sono in grado di offrire un ventaglio di proposte sempre più personalizzate e una esperienza di vacanza su misura, in una terra ancora autentica e al di fuori dei circuiti di massa [¿] facendo leva sul cibo che rappresenta sicuramente uno dei punti di forza della sua attrattività".

 

20 novembre 18

Grande successo per il Primitivo Day, voluto da AIS Puglia e Pugliapromozione

Grande successo per il Primitivo Day, voluto da AIS Puglia e Pugliapromozione

PARMA- Grande successo della prima edizione del Primitivo Day, a Parma, la capitale del Gusto. È stata organizzata da AIS Puglia in collaborazione con Pugliapromozione. L'iniziativa è partita nell'ottica strategica di allungamento della stagione turistica, uno dei pilastri del Piano Turistico Regionale "Puglia 365". Da una indagine svolta nel 2017 da SWG per conto di Pugliapromozione, è emerso che Primitivo e il Negroamaro figurano tra le prime cinque eccellenze enogastronomiche associate più frequentemente alla Puglia da  turisti, sia italiani che stranieri. Siccome si è notata la presenza di un importante segmento della domanda turistica pugliese che cerca sempre di più esperienze identitarie e tipicità legate anche alla buona enogastronomia. Si inserisce si inserisce nel più ampio progetto di valorizzazione e potenziamento dell'offerta turistica enogastronomica della Puglia (si ricorda pure il progetto,in fase di avvio, Food ¿ Expedia con il grande colosso internazionale per la promozione e la vendita della Puglia, nei mercati esteri) coordinato dal Responsabile Prodotti di Pugliapromozione, Rocky Malatesta e affidato a Roberta Garibaldi, uno dei maggiori esperti nel settore.

Dopo la tavola rotonda, che ha visto intervenire ospiti importanti come Maura Gigatti, la migliore sommelier del primitivo, Giuseppe Baldassarre, uno dei maggiori esperti del primitivo pugliese e Livio Chiarullo, Responsabile dell'Osservatorio Turistico di Pugliapromozione; hanno avuto inizio le due master class per la degustazione dei migliori primitivi del nostro territorio.  A proseguire, con una festa tutta made in Puglia con musica dal vivo, prodotti enogastronomici pugliesi accompagnati da immagini e video che raccontavano la Puglia in toto.

il progetto , in fase di avvio, Food ¿ Expedia con il grande colosso internazionale per la promozione e la vendita della Puglia, nei mercati esteri,  anche grazie alle suggestioni trasmesse dei piatti tipici e delle nostre eccellenze enogastronomiche.

 

20 novembre 18

La Regione Puglia e Pugliapromozione per il turismo lento

La Regione Puglia e Pugliapromozione per il turismo lento

La Regione Puglia, in collaborazione con Pugliapromozione promuove e valorizza il turismo lento, destagionalizzato ed internazionale attraverso un sistema integrato di cammini culturali.

Il nuovo progetto in cantiere è stato presentato nel corso del convegno: "In Puglia il turismo lento" tenutosi sabato 17 novembre 2018 a Roma nell'ambito della più ampia cornice della manifestazione "All Routes lead to Rome", il meeting annuale degli itinerari, dei cammini, delle rotte e delle ciclovie italiane.
Il turismo lento visto come straordinario connettore di esperienze turistiche. È questo l'obiettivo della Regione Puglia che mira a un turismo destagionalizzato, culturale ed internazionale.
La riflessione è emersa nel corso del convegno "In Puglia il turismo lento" tenutosi sabato 17 novembre 2018 a Roma nell'ambito della manifestazione "All Routes lead to Rome", il meeting annuale degli itinerari, delle rotte, dei cammini e delle ciclovie italiane. 

Sandro Polci, Direttore del Festival Europeo Vie Francigene, Cammini, Ways, Chemin  ha spiegato: «I cammini hanno una dimensione spirituale e non religiosa. Rappresentano una dimensione personale di ogni individuo [¿] per chi cammina è importante emozionarsi attraverso gli elementi tipici del territorio, come per esempio il cibo, diventato ormai la bandiera più importante che abbiamo in Italia. Fare cibo e produrlo rappresenta, infatti, un fattore di coesione».
Il direttore Dipartimento Turismo ed Economia della Cultura di Regione Puglia, Aldo Patruno,  «Il progetto dei cammini rappresenta una idea di sistema, una strategia politico - culturale che deve portare a rafforzare le interconnessioni tra le Regioni del Mezzogiorno. Sono convinto che il tema dei cammini e degli itinerari culturali sia la vera sfida su cui giocare un nuovo protagonismo del Mezzogiorno. In questi anni abbiamo cercato di orientare gli investimenti su un unico obiettivo: differenziare, attraverso i cammini, l'offerta culturale al fine di destagionalizzare e internazionalizzare il turismo pugliese. Lavorando ad un modello integrato di gestione al quale si applicherà il Comitato Regionale dei Cammini che andremo ad istituire nei prossimi giorni con il coinvolgimento di tutti i principali attori pubblici e privati». 
da Rocky Malatesta, Responsabile Sviluppo Prodotti Turistici di PugliaPromozione esplicita la mission del progetto di valorizzazione: «lavorare su turismo slow, su enograstronomia, su arte e cultura. La Puglia è una regione che non ha mai abbandonato la sua identità, dedicando molte risorse alla nascita di strutture ricettive come le masserie. Abbiamo scelto di rimanere legati al passato, alla storia e non ci siamo mai orientati verso un mercato di massa. Il turismo slow è una filosofia di vita, ed è la risposta ad una società frenetica non più a contatto con la natura».
In merito l'organizzazione , si esprime così Simone Bozzato, docente Beni Culturali, Formazione e Territorio dell'Università di Tor Vergata: «La Puglia- ha creato un meccanismo che collega la realtà nazionale con le comunità locali. La piccola e media impresa si sente figlia di un sistema, riuscendo anche a creare posti di lavoro. Bisogna fare in modo che queste realtà locali possano continuare a sentirsi parte integrante di questo meccanismo». 

16 novembre 18

Progetto I musei raccontano la Puglia. Patrimonio culturale bimbi

Progetto I musei raccontano la Puglia. Patrimonio culturale bimbi

Per valorizzare e promuovere la conoscenza del patrimonio culturale territoriale, la Regione Puglia realizza progetti mirati per bambini e ragazzi da 0 a 13 anni. Si promuove un approccio esperienziale e interattivo alla cultura, ai musei e alle bellezze diffuse del nostro patrimonio.
Il progetto I musei raccontano la Puglia si propone di avvicinare i giovanissimi all'uso consapevole, alla fruizione e alla conoscenza dei beni culturali, degli istituti e dei luoghi della cultura pugliesi ed in particolare dei Musei. Attraverso i cinque hub diffusi su tutto il territorio regionale si realizzeranno laboratori didattici, ludici, letture animate, visite guidate a misura di bambino, spettacoli teatrali e tanto altro.
Sarà avviata una sperimentazione di attività legate allo sport e alla cultura del benessere attraverso musei dei Poli Biblio-museali regionali, per un uso consapevole della cultura a tuttotondo e una visione delle istituzioni culturali del territorio vicine agli interessi dei più piccoli.

15 novembre 18

Hibila Huda attrice malese, in Puglia

No image

Non solo vips americani o occidentali come Madonna in Puglia! Ormai sul mercato internazionale anche orientale, la nostra regione ospita Nibila Huda, celebre attrice malese, famosa nel mondo asiatico.

È in queste terre per scoprirle e così raccontarle via Twitter e Instagram, come è solita a fare.

 

14 novembre 18

Il crudo che unisce l'Occidente con l'Oriente

Il crudo che unisce l'Occidente con l'Oriente

Mercoledì 13 novembre sulla 5th avenue a New York all'Armani Restaurant in occasione della terza Settimana dell'Alta Cucina Italiana (12-19 novembre) si è tenuto una serata interculturale particolare, organizzata dal Console Generale d'Italia Francesco Genuardi in collaborazione con Pugliapromozione: un incontro fra sushi giapponese e crudo di mare pugliese, a cura degli chef pugliese Tommaso Sanguedolce da Ugento e Masaru Kajihara dal Giappone. Genuardi commenta così: "Uno splendido incontro fra sushi e crudo per una serata fantastica all'insegna dell'orgoglio italiano. Grazie alla Regione Puglia stasera abbiamo fatto questa sfida amichevole e piena di armonia  fra Italia, rappresentata dalla Puglia,  e Giappone; una conversazione e un menù a quattro mani  fra Puglia e Giappone, un  confronto e incontro fra le due scuole di cucina  che ha già prodotto dei frutti: sto sentendo di collaborazioni nuove fra società italiane e giapponesi sul pesce crudo."

 

13 novembre 18

A Genova i Travel Marketing Days. Collabora Pugliapromozione

No image

Dal 22 al 25 novembre si terrà a Genova i Travel Marketing Days, un evento incentrato sul marketing del turismo, declinato anno in anno su argomenti differenti. Quest'anno il tema sarà lo storytelling di destinazione: "C'era una volta. Territorio, racconto strategia". La responsabile scientifica di quest'edizione è Roberta Milano, che ha ricoperto il medesimo ruolo per il BTO.

Aret Pugliapromozione collabora con l'iniziativa. La Puglia infatti, sarà la regione ospite, accolta dalla Regione Liguria e dal Comune di Genova. Ospite speciale sarà la Fondazione Matera- Basilicata 2019 per Matera Capitale Europea della Cultura 2019 Open Future.

L'evento è gratuito, previa registrazione sul sito www.travelmarketingdays.it , il suo programma è corposo e vario: giovedì 22 sera si terrà l Travel marketing Gala, per la conoscenza dei territori convolti, con particolare accenno all'enogastronomia di questi. Il giorno seguente, venerdì 23 sera si scopriranno le ricette di spicco della tradizione ligure. Nel weekend ci si dedicherà a dei tour: sabato è previsto il Pass Tour ,riservato ai giornalisti, blogger e influencer, un itinerario alla scoperta dei luoghi più suggestivi del centro storico genovese; domenica 25 il Fun Tour consistente una giornata fuori porta nel Tigullio all'insegna del relax.

 

13 novembre 18

Costante flusso di moneta dai cieli esteri in Puglia

No image

I turisti stranieri portano ricchezza nelle nostre terre: in Puglia la spesa dei visitatori è aumentata del 10,4% nell'ultimo anno su un totale di +21,3% nel giro di 10 anni.

L'osservatorio di una delle principali cambiavalute d'Europa, Best and Fast Change, stima l'apporto delle entrate turistiche della regione di 615 milioni di euro. Dai volumi delle valute cambiate, Fabrizio Signorelli, amministratore unico della cambiavalute sopracitata a Bari, si deduce che la domanda proviene principalmente da UK e USA. Il dollaro statunitense ha avuto un'impennata del 62% , diventando la moneta più scambiata del 2018. In valore assoluto, alle spalle del dollaro USA e sterlina, le monete più scambiate sono: il fiorino ungherese, il leu rumeno e la corona ceca. Ma il Giappone con un'accelerazione delle transizioni del 332% nell'ultimo anno dello yen giapponese si prospetta un mercato in fortissima crescita. La Puglia si conferma quindi una meta sempre più internazionale.

 

12 novembre 18

Cavalieri in sella per la Puglia: un nuovo turismo equestre

No image

 Via libera ad una nuova proposta circa il turismo equestre presentata da La Puglia con Michele Emiliano ed appena approvata dalla IV Commissione regionale. La nuova legge, con otto articoli, dotata di un finanziamento di 100 mila euro, prevede la nascita di ippovie e/o green way (le cosiddette vie verdi), centri ippici e punti ristoro e di sosta.

Si cerca di favorire una nuova frontiera del turismo e mobilità ecosostenibile e di diversificare l'offerta turistica attraverso la riscoperta di percorsi e itinerari naturalistici (gli utenti hanno la possibilità di fare rete, con sistemi integrati già in uso in Europa), in un'ottica di destagionalizzazione e per rendere la Puglia una regione attrattiva a 360 gradi.

Il testo ¿ primo firmatario il presidente Paolo Pellegrino e sostenuta dal consigliere Giuseppe Turco e dal presidente di Emiliano Sindaco di Puglia, Sabino Zinni ¿ si pone l'obiettivo di favorire questa nuova frontiera della mobilità ecosostenibile e di diversificare l'offerta turistica della Puglia attraverso la riscoperta di percorsi e itinerari naturalistici.

spiegano i consiglieri de La Puglia con Emiliano, Pellegrino sintetizzano così: "Questa legge coniuga diversi aspetti: cultura, bellezza, identità e riscoperta e valorizzazione dei territori, di tutto quel paesaggio rurale spesso dimenticato". 

 

8 novembre 18

#weareinpuglia in importanti eventi in Puglia, in Italia e in TV

No image

Questo novembre si vede cadenzato da importanti eventi dell'agenzia Pugliapromozione, il suo marchio #weareinpuglia, fa proprio un exploit.

Il 30 novembre il marchio era presente alla promozione del Festival Dialoghi di Trani a Milano, presso la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. La serata, dal tema "Le Paure2, ha visto la partecipazione di importanti ospiti, fra i quali Galimberti.

Da Milano volerà a Bari, al 103° congresso nazionale della società italiana di ortopedia e traumatologia (SIOT), che si tiene a Bari dopo 30 anni: con la partecipazione stimata di circa 3000 professionisti del settore, prevede numerosi eventi presso la Fiera del Levante dal 9 al 12 novembre.

A Parma invece, verrà valorizzato il vino pugliese con il Primitivo Day-Alla scoperta del nero di Troia, un vitigno nobile di Puglia. L'evento, organizzato da Ais Puglia in collaborazione con Pugliapromozione, ha nel suo calendario masterclass di approfondimento e lectio magistralis a cura del sommelier Giuseppe Baldassarre.

Oltreoceano si prevede un'azione di marketing ad ampissimo raggio: la nostra regione sarà protagonista indiscussa di una puntata della nota trasmissione statunitense "Brindiamo!" dal nome: "Brindiamo! To a tasteful Apulian Region". La puntata sarà online da dicembre 2018 su Amazon Prime Video USA, colosso dello streaming che vanta in USA 26 milioni di utenti.

Nella puntata è mostrata la sfida a New York dove 4 chef pugliesi di quattro ristoranti rinomati, si sono sfidati con ricette a base di vino Primitivo, Negramaro, Nero di Troia e Bombino di Castel del Monte.  Durante la preparazione delle ricette in gara scorreranno le immagini della Puglia, con le riprese effettuate dalla Valle d'Itria, a Manduria e al Museo del Primitivo, alle masserie storiche di Savelletri, e alcune cantine pugliesi associate all'Associazione Puglia in Rosè che organizza l'evento, sempre  in collaborazione con Pugliapromozione.