346 elementi trovati
[Primo/Precedente] 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 [Prossimo/Ultimo]
20 ottobre 17

Conferenza stampa BuyPuglia 2017

Conferenza stampa BuyPuglia 2017

Lunedì 23 ottobre, alle 12.00 nella sala stampa dell'Aeroporto di Bari, si terrà la conferenza stampa di presentazione del BuyPuglia Meeting & Travel Experience 2017.

In allegato l'invito con la lista dei partecipanti

18 ottobre 17

Buy Puglia 2017

Buy Puglia 2017

Il 26 ottobre, nel Business Center dell'Aeroporto di Bari, opinion leader, esperti, operatori, istituzioni si confronteranno nell'ambito di un intenso programma di incontri, tavole rotonde e workshop di formazione su 4 tematiche principali: Investment/sviluppo alberghiero, marketing, distibuzione, ospitalità.

Il Buy Puglia quest'anno di arricchisce di una nuova sezione interamente dedicata agli operatori turistici pugliesi: Buy Puglia Investment & Education.

Link di approfondimento:  vai alla sezione Fiere
17 ottobre 17

Pubblicato l'avviso regionale sull'ospitalità

No image

Capone: "Fare della Puglia un racconto d'autore. Questo l'obiettivo del bando".

Pubblicato l'avviso regionale per l'organizzazione di iniziative di ospitalità di giornalisti e opinion leader in occasione di eventi culturali, di spettacolo, sportivi, riti popolari, tradizioni contadine, da realizzarsi nel periodo compreso tra il 1 gennaio e il 31 dicembre 2018. La dotazione è di 1milione 50mila euro e possono fare domanda Comuni singoli o associati per un importo massimo di 15mila euro. L'obiettivo del bando è fare della Puglia un racconto d'autore, farla conoscere per intercettare i nuovi trend del settore attraverso il contatto diretto con operatori e/o influencer della domanda turistica.

"Tre importanti novità - ha detto l'assessore regionale all'Industria turistica e culturale Loredana Capone - in questo nuovo bando regionale. La prima riguarda la durata. Abbiamo voluto che fosse annuale per dare ai Comuni la possibilità di programmare per tempo gli arrivi, dotarsi di progetti strutturati e cadenzati nel corso dell'intero anno. Quattro finestre di cadenza trimestrale rispetto a ciascuna delle quali potranno essere presentati i rispettivi progetti. La seconda interessa invece i destinatari: potranno partecipare Comuni singoli o associati. La terza consiste nell'aver introdotto una premialità per quei Comuni che hanno adottato politiche di contrasto all'abbandono dei rifiuti. È noto, infatti, l'impegno della Regione nella lotta all'abbandono diffuso di rifiuti, con la creazione di discariche abusive a cielo aperto, che danneggiano l'immagine del territorio. Ricordo, a questo proposito, l'intervento della Regione a favore dei Comuni per liberare dai rifiuti le strade urbane, e il protocollo d'intesa con le organizzazioni titolari delle strade firmato con il medesimo intento. Perché il tema è culturale ed economico oltre che turistico. Le recensioni dei turisti richiamano oggi tutti gli Enti ad una precisa responsabilità: salvaguardare la pulizia e il decoro dell'ambiente. Solo così si fa onore alla bellezza dei monumenti e dei paesaggi".

Le aree turisticamente rilevanti ai fini dell'avviso sono: Gargano e Daunia; Puglia imperiale; Bari e la costa; Valle d'Itria e Murgia dei trulli; Magna Grecia, Murgia e gravine; Salento.

Per ogni singola iniziativa dovrà essere garantita la presenza di almeno due giornalisti. Gli educational, press o blog tour, dovranno prevedere la presenza di una guida turistica o di un accompagnatore turistico abilitati.

Si può fare domanda scaricando e compilando il fac simile di domanda di partecipazione all'Avviso Ospitalità Comuni 2018 e trasmettendolo all'indirizzo pec avvisisezioneturismo@pec.rupar.puglia.it.
Ciascun Comune o unione di Comuni può presentare al massimo una proposta in relazione ad ogni singolo periodo temporale. Saranno ammesse a finanziamento non più di due proposte nel complessivo periodo di valenza dell'avviso.

11 ottobre 17

La Puglia al TTG 2017 di Rimini

No image

Loredana Capone: "La Puglia di presenta nella sua immagine più completa e attrattiva".
Apre i battenti il TTG 2107, il principale marketplace del turismo B2B in Italia, giunto alla sua 54esima edizione, in programma a Rimini dal 12 al 14 ottobre.  Quest'anno la Regione Puglia con Pugliapromozione partecipa con un contingente di ben 50 aziende, 13 tour operator e 37 strutture ricettive.  Lo stand di 200 mq con le postazioni per gli operatori è orientato soprattutto all'attività business delle aziende, che sono cresciute in termini di numero rispetto allo scorso anno di un trenta per cento.

In particolare, sono presenti tour operator, strutture alberghiere, resort e "masserie" collocate nelle diverse aree territoriali pugliesi.

"E' un dato significativo che quest'anno siano aumentate le aggregazioni di imprese, sia di strutture ricettive, sia di TO e strutture alberghiere ¿ commenta l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone - Dimostra che sta crescendo la sinergia fra le imprese anche nella partecipazione alle manifestazioni fieristiche. Questo significa anche che la Puglia sta andando sempre più verso la costruzione di prodotti turistici da offire sul mercato e al TTG in totale  sono ben 89 le singole attività turistiche rappresentate.
La Puglia, quindi,  si presenta all'attenzione dei più di 1000 buyer e 700 giornalisti, previsti al TTG di Rimini, nella sua immagine più completa e attrattiva, come una regione, in pieno stile mediterraneo, da sperimentare tutto l'anno: non solo mare, ma anche i tanti borghi dell'entroterra con la loro storia, cultura, tradizioni ed enogastronomia. Natura, saperi,  arte, enogastronomia per  365 giorni l'anno, insieme ai prodotti di nicchia legati al wedding e  al lusso".

Nello stand di Puglia Promozione (pad. A7, stand 142-149) andranno in scena tre show coking di Almo Bibolotti, l'apprezzato chef barese finalista della nota trasmissione televisiva Masterchef (Sky Tv) nell'edizione 2014. Bibolotti, affiancato da maestranze pugliesi, preparerà ogni giorno un piatto diverso con protagonista la pasta fresca, fiore all'occhiello della gastronomia della nostra regione.  Oltre alle  sue creazioni ci saranno degustazioni e prodotti locali del territorio pugliese.

10 ottobre 17

La Puglia incontra Matera. Capone incontra Poli Bortone.

No image

Sul tavolo l'intesa tra Regioni, Comune e Fondazione in vista dell'appuntamento Matera 2019. Una nuova stagione di dialogo tra la Puglia e Matera quella battezzata nella mattina di sabato nel corso di un incontro che ha visto sedere attorno allo stesso tavolo Loredana Capone, assessore all'Industria turistica e culturale della Regione Puglia, e Adriana Poli Bortone, assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Matera.

Il tavolo, sollecitato dall'assessore regionale, ha inteso verificare le possibili intese di lavoro da qui al 2019 e gettare le basi per un primo schema programmatico, partendo dall'intesa già siglata, lo scorso novembre 2016, tra Regione Puglia e Regione Basilicata, insieme alle due principali Agenzie regionali per il turismo Puglia Promozione e APT Basilicata.

"L'obiettivo ¿ ha detto l'assessore Capone - è aprire anche alla città, allargare l'accordo al Comune di Matera e alla Fondazione Matera-Basilicata 2019. Buona parte del successo di Matera 2019 dipenderà, infatti, dalla nostra capacità di lavorare insieme, posto che gli obiettivi delle due regioni e dei territori coinvolti sono convergenti. Territori che attingono a una comune tradizione culturale, a un identico universo simbolico, a uguali valori. L'accordo è, dunque, un passo fondamentale, ma altrettanto fondamentali saranno i contenuti che saremo in grado di mettere in campo sui quali oggi diventa necessario concentrarsi con urgenza. Una grande occasione, questa, per progettare insieme azioni capaci di guardare allo sviluppo delle nostre regioni anche oltre la scadenza 2019. Ed è evidente come Turismo e Cultura siano i due settori che  meglio si prestano, in questo momento di crescita, ad una sinergia fra la Puglia e Matera, nell'ottica dello sviluppo di un territorio che è unico, al di la dei confini amministrativi. "Turismo e Cultura", "Matera e la Puglia": due binomi vincenti con i quali  può decollare  economia e  occupazione, garantendo comunque una formula che rispetti sempre l'ambiente e le comunità locali ".

Il protocollo d'intesa, che porta la firma del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e del presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella, impegna le amministrazioni a supportare reciprocamente la valorizzazione dei rispettivi programmi culturali e turistici e a creare e sviluppare le migliori condizioni possibili per la tutela e la fruibilità del patrimonio delle singole regioni, comprese le eccellenze enogastronomiche e agrituristiche.

"Raccolgo con grande favore ¿ ha aggiunto Adriana Poli Bortone - lo spirito collaborativo della Regione Puglia e dell'assessore Capone perché il rapporto con la Regione Puglia è un rapporto a cui la città di Matera tiene particolarmente, e non solo per la vicinanza geografica, ma per la comunanza di cultura, di tradizioni. Sono certa che insieme faremo grandi cose per prepararci al meglio in vista dell'appuntamento Matera 2019".

Una collaborazione che inaugura una nuova stagione di opportunità e relazioni tra Puglia e Basilicata, e che può contare su una forte volontà già esplicitata dall'assessore Loredana Capone con la firma del disciplinare per la realizzazione del programma "La Murgia abbraccia Matera": 150 mila euro del bilancio autonomo regionale, per l'anno in corso e i successivi due anni, a favore di un grande progetto pilota che coinvolge i Comuni di Altamura, Gravina, Santeramo, Laterza, Ginosa e che prevede un concorso di idee attraverso cui la Regione selezionerà le proposte finalizzate al recupero e alla valorizzazione di manufatti storici legati all'agricoltura e alla pastorizia del territorio murgiano. Oltre a una serie di iniziative di animazione territoriale e attività culturali e di spettacolo che coinvolgeranno la tratta delle ferrovie Appolo Lucane tra Bari e Matera.

Ma il sodalizio tra Puglia e Basilicata troverà spazio anche al Buy Puglia, il più importante evento di business turistico della Regione Puglia in programma dal 24 al 27 ottobre, nel corso del quale alla regione Basilicata sarà riservato uno spazio importante grazie alla proficua collaborazione tra Puglia Promozione e Apt Basilicata.

10 ottobre 17

La Regione sostiene i Comuni per migliorare l'accoglienza

No image

Loredana Capone: "Più qualità nei servizi di accoglienza e tante novità per turisti e cittadini fino alle feste natalizie ed oltre."  Orari prolungati, l'adozione di un'immagine coordinata, l'organizzazione di attività di animazione on-site, comunicazione sui social e il monitoraggio della soddisfazione degli utenti. Sono queste le attività per qualificare e potenziare il servizio di accoglienza degli info-point turistici dei comuni che aderiscono alla rete regionale, finanziate dalla Regione Puglia, grazie al secondo avviso pubblico di Pugliapromozione. Con la seconda tranche sono stati finanziate 69 progetti che garantiscono nuova linfa agli infopoint per turisti e cittadini in altrettanti comuni della Puglia, per il periodo ottobre/gennaio. Importo complessivo: 683 mila 309 euro. Le attività sono iniziate l'otto ottobre e termineranno il 21 gennaio 2018, culminando nel periodo delle festività natalizie.

Anche a questa seconda  scadenza prevista dal bando hanno partecipato comuni da tutte le 6 province pugliesi; in alcuni casi si tratta degli stessi che hanno aderito alla prima tranche e che potenziano e prolungano le loro attività anche in autunno, in altri casi si tratta di new entry. La Provincia di Lecce ha presentato il maggior numero di iniziative di riqualificazione con 31 progetti, segue quella di Bari con 11, Foggia e Taranto con nove progetti, Brindisi 6 e la Bat 3.

Con la prima tranche erano stati finanziati altri 54 progetti per il periodo agosto/settembre. L'importo complessivo delle attività finanziate in estate e in autunno supera il milione e 300 mila euro. Questi sono i numeri del progetto "Qualificazione e potenziamento del sistema dell'accoglienza", scaturito dal Piano strategico Puglia365.  Il progetto ha consentito alla Regione, attraverso Pugliapromozione, di mettere innanzitutto a punto le "Linee guida" con gli standard di qualità a cui i Comuni devono attenersi nella erogazione di servizi di accoglienza attraverso gli infopoint e quindi di varare un bando al quale hanno aderito i Comuni con i progetti selezionati e finanziati in estate e adesso in autunno inverno.

"Stiamo facendo passi importanti nell'attuazione di una nuova accoglienza in Puglia, così come programmato con il Piano Strategico Puglia365 ¿ commenta l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone -  Puntare sull'Accoglienza è fondamentale per i turisti, che richiedono sempre più informazioni su collegamenti, itinerari, paesaggio e cultura di un luogo. Ma lo è anche per i nostri comuni, responsabili della gestione degli infopoint, che possono farsi conoscere ed offrire uno spaccato della propria comunità, del proprio territorio e della propria storia. L'alta qualità delle proposte pervenute a Pugliapromozione dai Comuni ci consente di raggiungere più di un obiettivo: una uniformità dei livelli dei servizi offerti, l'apertura sino alle 22 nei week-end autunnali e invernali, l'utilizzo di personale con competenze linguistiche garantite, l'introduzione di figure dedicate al social service, oltre alla dotazione negli infopoint di software per indagini di customer satisfaction. Anche per questa seconda fase, l'info-point si trasforma in centro propulsore della cultura locale: grazie alla novità dell'animazione on-site diventa punto di contatto per la fruizione dei territori con degustazioni, visite guidate, eventi, laboratori, installazioni creative che culmineranno nel periodo natalizio. Restano importanti la compartecipazione finanziaria dei comuni su servizi accessori, in occasione di eventi di rilievo, così come le attività di co-marketing con produttori locali dell'agroalimentare".

In questa seconda tranche di finanziamenti è stata data grande attenzione alle tradizioni locali legate alle festività dell'Immacolata e del Natale. Fra le attività infatti organizzate dagli info-point sono previste visite ai presepi, mercatini natalizi, degustazioni e foto contest che animeranno la rete attraverso i social network.

E stata data attenzione alle tradizioni artigianali tipiche legate alla sartoria, alla ceramica con laboratori e altre attività esperienziali ambientate nei locali degli info-point e nei luoghi di interesse culturale. E ancora, sono previste visite guidate virtuali grazie ad appositi visori 360°, dotati di smartphone, con cui visitare, virtualmente i principali siti di interesse storico-artistico per tour immersivi. I risultati di queste nuove attività saranno misurati, così come per le attività estive, con sondaggi e customer coordinati dall' Osservatorio di Pugliapromozione". E intanto sono già pronti i risultati parziali della indagine di customer satisfaction della prima tranche estiva.

"Il monitoraggio delle attività è uno dei punti cardine scaturiti dal Piano strategico Puglia 365 perché consente di conoscere la soddisfazione degli utenti e dei turisti ed eventualmente, se necessario,  di correggere il tiro degli interventi e di valutare se i finanziamenti erogati, in questo caso a i Comuni che per legge gestiscono gli info point, sono andati a buon fine ¿ commenta Luca Scandale, Responsabile del Piano Puglia 365 ¿ I risultati dell'indagine sulla soddisfazione dei turisti  nei mesi estivi su un campione di circa 5000 turisti, sono ottimi:  quasi tutte le voci hanno raggiunto un punteggio molto vicino al valore massimo, in particolare per quanto riguarda la  disponibilità e cortesia del personale,  la competenza e la valutazione complessiva del servizio".

2 ottobre 17

AVVISO PUBBLICO INFOPOINT PERIODO B_PROROGA DEL PERIODO DI REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA' E PUBBLICAZIONE DELLA GRADUATORIA DELLE PROPOSTE PROGETTUALI AMMESSE A FINANZIAMENTO

AVVISO PUBBLICO INFOPOINT PERIODO B_PROROGA DEL PERIODO DI REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA' E PUBBLICAZIONE DELLA GRADUATORIA DELLE PROPOSTE PROGETTUALI AMMESSE A FINANZIAMENTO

Le attività relative al periodo B dell'avviso pubblico per interventi a sostegno della qualificazione e del potenziamento del servizio di informazione degli Info-Point turistici dei comuni che aderiscono alla rete regionale sono state prorogate.

E'stata pubblicata la graduatoria delle proposte progettuali ammesse al finanziamento.

Clicca qui per leggere e scaricare il documento

 

Link di approfondimento:  leggi l'avviso e i termini della proroga
29 settembre 17

Sposarsi in Puglia è più bello

Sposarsi in Puglia è più bello
"La Puglia sta diventando una delle destinazioni wedding più ambite da parte di sposi stranieri e non solo. Negli ultimi anni è sempre più gettonata nella scelta da parte di Vip stranieri per realizzare le loro nozze esclusive. Le potenzialità sono elevate in un mercato che in Italia per i matrimoni di coppie straniere ha generato 380 milioni di euro di fatturato per circa 7.000 eventi nel 2015 con una ricaduta di circa 334mila arrivi e oltre 1,1 milioni di presenze" . Lo ha affermato l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone che ha dedicato ieri un pomeriggio per un proficuo confronto con gli operatori del settore alla masseria San Nicola a Savelletri, intervenendo al Wedding Club Puglia, giunto alla settima edizione dopo Milano, Como, Bologna, Roma, Stresa e Napoli. "La bellezza dei paesaggi, l'ospitalità locale e l'incomparabile offerta enogastronomica pugliese, uniti a un clima mite, sono soltanto alcuni dei fattori che hanno contribuito a fare della Puglia una delle mete più sognate per celebrare nel migliore dei modi il giorno più bello della propria vita. Ma non basta. La filiera del wedding comprende tante professionalità e tante imprese di qualità che agiscono però ognuna per proprio conto. Con queste imprese dobbiamo lavorare per costruire un prodotto wedding della Puglia. Sul prodotto turistico siamo ancora all'inizio. In realtà dobbiamo lavorare su tutti i prodotti turistici; persino sul prodotto mare, quello punta di diamante del turismo pugliese, non abbiamo una organizzazione di imprenditori che lavori insieme. E così anche sul prodotto culturale, che fra l'altro si sposa bene con il wedding perché nel wedding si veicola,oltre alla enogastronomia pugliese, la bellezza delle location, palazzi storici, dimore di charme, masserie, sia lungo la costa che nell'entroterra.Ci aspetta quindi un grande lavoro che la Regione e gli operatori possono portare a avanti in sinergia per strutturare in maniera sempre più efficiente questa "arte del ricevimento" e far sì che si possa sviluppare una vera e propria filiera in grado di coinvolgere tutte le aziende che a vario titolo operano nel settore: dalle sartorie ai fiorai, ai fotografi, passando per allestitori, catering e wedding planner".
24 settembre 17

Con il Buy Puglia Tour parte #PugliaSentimentalJourney

No image

Da fine settembre a novembre, la Puglia sarà in giro per l'Europa con il Buy Puglia tour, in sei città: Parigi, Monaco, Vienna, Zurigo, Amsterdam e Bruxelles.
Racconteremo, in tempo reale, le sfumature più autentiche che rendono unica la nostra terra: i borghi storici, il paesaggio, i sapori della tavola, le tradizioni, gli eventi.
Sarà un vero e proprio viaggio sentimentale nel cuore della Puglia più autentica, la stessa che affascinava i giovani viaggiatori del "Gran Tour d'Europa" nel Settecento.
In che modo? Durante gli eventi in programma nelle 6 capitali europee, saranno stampate in tempo reale le foto che gli utenti posteranno dalla Puglia con l'hashtag #PugliaSentimentalJourney e così diventeranno parte dell'instawall presente nell'area social del nostro stand.
Chi visiterà il nostro padiglione durante l'evento, potrà scegliere la foto che preferisce e portarle con sé.

 

22 settembre 17

"InPuglia365 Autunno" l'avviso pubblico è online

L'Avviso è finalizzato alla ricognizione di proposte progettuali aventi ad oggetto la valorizzazione del patrimonio diffuso regionale, delle sue risorse enogastronomiche, storico-artistiche, insediative tipiche rurali e naturalistiche, al fine di predisporre un programma di attività e servizi da erogare gratuitamente ai turisti nel periodo dal 28 ottobre al 17 dicembre 2017.

Si chiama 'InPuglia365 - Sapori e colori d'autunno' e si pone l'obiettivo di sperimentare processi sinergici riferiti all'enogastronomia e al turismo slow, promuovendo la nascita di servizi innovativi caratterizzati dall'incontro tra autenticità, genuinità e creatività.

Scadenza 09 ottobre 2017. Per approfondimenti e domande potete scrivere direttamente a valorizzazione@viaggiareinpuglia.it

 

Link di approfondimento:  scarica il bando