423 elementi trovati
[Primo/Precedente] 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 [Prossimo/Ultimo]
4 dicembre 17

Monte Sant'Angelo tra le venti città più belle d'Italia scelte da Skyscanner

Monte Sant'Angelo tra le venti città più belle d'Italia scelte da Skyscanner

"Quali sono i paesi più belli d'Italia? Antichissimi borghi medievali, castelli arroccati su speroni rocciosi, casette bianche abbracciate da boschi segreti e panorami mozzafiato su paradisi naturali: ecco la lista delle 20 città italiane più belle stilata da Skyscanner per il 2017!" ¿ si legge sul sito di Skyscanner, uno dei maggiori motori di ricerca relativi ai viaggi che conta più di 9 milioni di mi piace sulla sua fanpage Facebook.


"C'è una città bianca, un maniero maestoso e una storia misteriosa. E poi c'è tutta l'atmosfera mediterranea e contadina al tempo stesso della provincia di Foggia" ¿ scrive la freelancer di Skyscanner sulla pagina dedicata a Monte Sant'Angelo. "Benvenuti a Monte Sant'Angelo, un paese medievale dalle mille leggende, una su tutte quella dell'Arcangelo Michele che pare sia apparso qui in una grotta e abbia parlato alle genti longobarde che si erano stabilite in questo territorio del Gargano. Ecco che da allora sorge il Santuario di San Michele Arcangelo, meta di pellegrinaggi da secoli" - continuano. E concludono con un consiglio: "Una capatina al Castello è d'obbligo!".


"Non ci stupisce che Monte Sant'Angelo sia fra le venti città più belle d'Italia nella classifica di Skyscanner perché è un borgo unico, ricco di storia e di fascino, circondato da un paesaggio meraviglioso ¿ commenta l'Assessore all'Industria Turistica e culturale, Loredana Capone - Ma siamo molto soddisfatti che finalmente se ne accorgano e che si stiano scoprendo i borghi pugliesi del nostro entroterra. Perché, come ha confermato lo stesso Istat nell'ultimo rapporto sul turismo, sono i borghi costieri ad attrarre oltre la metà delle presenze turistiche in Italia e così anche in Puglia. E quindi molto importante questo riconoscimento a Monte Sant'Angelo. D'altronde sempre l'Istat ha collocato Vieste, unico comune pugliese al 26 esimo posto nella classifica dei cinquanta comuni italiani per numero di presenze turistiche. La performance di Monte Sant'Angelo e di Vieste danno merito al Gargano, che di fatto è fra le più antiche destinazioni turistiche della Puglia".


"Una gran bella notizia per la nostra città. Essere in questa prestigiosa classifica stilata da uno dei più grandi motori di ricerca relativi ai viaggi ci rende orgogliosi ma ci impegna anche a programmare, progettare e pianificare interventi di tutela e riqualificazione, a valorizzare e promuovere sempre più a livello nazionale ed internazionale le nostre bellezze per incrementare le presenze e quindi avere un maggiore impatto economico sulla nostra comunità" ¿ dichiarano il sindaco Pierpaolo d'Arienzo e l'assessore alla cultura e al turismo Rosa Palomba.

La classifica stilata da Skyscanner sui 20 paesi più belli d'Italia:
1. Courmayeur (AO) - Valle d'Aosta
2. Orta San Giulio (NO) - Piemonte
3. Portovenere (SP) - Liguria
4. Varenna (LC) - Lombardia
5. Bressanone (BZ) - Trentino-Alto Adige
6. Battaglia Terme (PD) - Veneto
7. Fagagna (UD) - Friuli-Venezia Giulia
8. San Leo (RN) - Emilia-Romagna
9. Radda in Chianti (SI) - Toscana
10. Castelluccio di Norcia (PG) - Umbria
11. Urbino (PU) - Marche
12. Civitella del Tronto (TE) - Abruzzo
13. Arpino (FR) - Lazio
14. Pisciotta (SA) - Campania
15. Torella del Sannio (CB) - Molise
16. MONTE SANT'ANGELO (FG) - PUGLIA
17. Rivello (PZ) - Basilicata
18. Papasidero (CS) - Calabria
19. Scicli (RG) - Sicilia
20. Posada (NU) - Sardegna
 

Link di approfondimento:  Leggi l'articolo
1 dicembre 17

La Puglia per i bambini raccontata da Disney, una bella fiaba nel magico mondo dei trulli

La Puglia per i bambini raccontata da Disney, una bella fiaba nel magico mondo dei trulli

La Puglia dei trulli e degli ulivi secolari sarà dall'11 dicembre prossimo al centro della serie tv targata Disney e RAI: "Trulli Tales. Le Avventure dei Trullalleri". Nel contesto speciale delle antiche costruzioni coniche in pietra pugliesi, dove le bacchette magiche sono utensili da cucina, i piccoli protagonisti sono impegnati fra l'altro a realizzare le ricette del libro parlante di Nonnatrulla, che si apre con una goccia di olio d'oliva.
"Gli ingredienti della Puglia che affascinano i viaggiatori ci sono tutti nel racconto animato di "Trulli Tales: il mondo magico dei trulli e degli uliveti secolari, che è davvero una fiaba in sé che da sempre affascina i bambini, le ricette della cucina pugliese e i suoi ingredienti più speciali e genuini come l'olio di oliva, la rappresentazione di una terra che è veramente a misura di bambino, semplice, autentica. E il bello è che i bambini di tutto il mondo, e non solo loro, potranno scoprire che Trullolandia esiste davvero e che cucinare è bello, soprattutto in Puglia, dove lo si fa ogni giorno, in famiglia e per la famiglia, e con materie prime locali. ¿ commenta l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone -  La serie tv  ha una creatività tutta pugliese, grazie alla fantasia delle sorelle salentine  Maria Elena e Fiorella Congedo con le loro "Avventure dei Trullalleri", racconto che  ha conquistato la Disney  e che   sarà trasmesso in Europa, Africa, Brasile e Medioriente.É già in onda da Ottobre scorso in Brasile, sul canale Gloobinho e sarà in onda da Gennaio in Canada su Radio-Canada. Nei Trullalleri oltre al paesaggio c'è uno stile di vita con tanta umanità che si trova nella quotidianità in Puglia. E' questa la parte più bella di questo racconto per noi. Ecco,  per la Puglia si tratta di una occasione unica per promuovere indirettamente la propria immagine turistica ma soprattutto uno stile di vita semplice e genuino per incuriosire tanti telespettatori nel mondo".
Pugliapromozione, in occasione dell'evento di presentazione della serie tv ad Alberobello, supporta in co-branding l'attività di comunicazione e promozione del brand Puglia, oltre all'educational tour previsto in Valle d'itria per i giornalisti.
"La serie "Trulli Tales", rivolta ad un pubblico internazionale di famiglie con bambini, contribuirà indirettamente alla diffusione del brand "Puglia" - afferma Luca Scandale, Responsabile del Piano Strategico del Turismo Puglia 365 ¿ "All'evento di Alberobello partecipano numerosi giornalisti di testate nazionali e internazionali, influencer, blogger, opinion leader. Per Pugliapromozione una buona occasione di coobranding sul quale punta la nostra strategia di promozione, oltre che sulla partecipazione a fiere e work shop e sul  Buy Puglia con la serie di eventi all'estero del  Buy Puglia Tour".

21 novembre 17

Nuove discipline per i prezzi delle strutture turistiche. Sì all'unanimità del Consiglio

Nuove discipline per i prezzi delle strutture turistiche. Sì all'unanimità del Consiglio

Il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità il disegno di legge riguardante la "disciplina della comunicazione dei prezzi e dei servizi delle strutture turistiche ricettive, nonché delle attività turistiche ricettive ad uso pubblico gestite in regime di concessione e della rilevazione dei dati sul movimento turistico a fini statistici".
Si tratta di norme necessarie per poter consentire alla Regione nuove ed efficaci strategie politiche per il settore, ha spiegato l'assessore Loredana Capone. clicca qui

20 novembre 17

"BUY PUGLIA TOUR" Grande successo per la tappa di Bruxelles

Mercoledì 15 novembre a Bruxelles la quinta tappa di "Buy Puglia Tour", un roadshow in più appuntamenti che porta il meglio dell'offerta turistica pugliese in viaggio per l'Europa.
Nel corso dell'evento tenutosi nella bellissima cornice del Centro Galego De Bruxelas, nel cuore della città, i rappresentanti di PugliaPromozione, l'Agenzia Regionale del Turismo della Regione Puglia, hanno raccontato ai media e agli operatori turistici belgi tutto quanto la Puglia rappresenta in termini di offerta turistica durante tutto l'anno: dalle più rinomate località balneari del Salento, del Gargano e della costa barese, fino ai borghi e alle bellezze artistiche e paesaggistiche dell'entroterra, passando per un entroterra straordinario con le incredibili masserie nascoste fra gli ulivi della Valle d'Itria, un'offerta enogastronomica amata e desiderata in tutto il mondo e le innumerevoli opportunità che il territorio offre a tutti coloro che desiderano praticare sport all'aria aperta.
"La Puglia è in crescita fra le destinazioni italiane scelte dal turista belga insieme ai laghi del Nord, Veneto (Venezia) e Toscana: dal 2010 al 2016 si è registrato un raddoppio sia degli arrivi che dei pernottamenti. Oltre alle indiscutibili bellezze del territorio, la Puglia ha molto da proporre anche dal punto di vista dell'offerta ricettiva, con un numero di strutture in forte crescita sia in termini numerici (nel 2016 hanno raggiunto quota 6.295, +10% rispetto al 2015) sia in termini di servizi offerti ai turisti" ¿ commenta l'Assessore all'Industria Turistica e culturale, Loredana Capone -  I margini di crescita della Puglia sul mercato belga sono estremamente ampi per l'offerta di prodotti che al momento non sono sufficientemente presenti in Belgio: benessere, golf, itinerari enogastronomici,  Inoltre, gli approfondimenti sul mercato belga mettono in risalto 
un nuovo target particolarmente vantaggioso e interessante per la Puglia: i cosiddetti "empty nesters",  genitori tra i 45/50 e i 65 anni che non hanno più figli a carico e con ottima  disponibilità economica".
Proprio questi aspetti sono stati al centro dei numerosi incontri B2B che si sono tenuti durante la serata fra alcuni dei principali seller pugliesi e 56 buyer e tour operator belgi che hanno preso parte all'evento, insieme a 19 giornalisti che hanno avuto modo di scoprire i segreti della regione e di apprezzare alcune delle migliori proposte dell'enogastronomia pugliese, grazie a showcooking e degustazioni di prodotti tipici.
"Quello belga è un mercato maturo, di alto profilo e che negli ultimi quattro anni ha conosciuto una crescita costante¿ ha sottolineato Alfredo De Liguori, Responsabile Marketing di PugliaPromozione. Basti pensare che, secondo gli ultimi dati relativi alla stagione 2016, i belgi hanno fatto registrare nella nostra regione 40.891 arrivi e 157.659 presenze, dimostrando di preferire le permanenze di media durata e poco stanziali. Inoltre, dato non trascurabile, il turista belga si conferma un big spender, molto attento ed esigente rispetto alla qualità dei servizi".

Dopo le tappe di Parigi, Vienna, Monaco, Amsterdam e Bruxelles il "Buy Puglia Tour" terminerà con una tappa in Svizzera, per la precisione a Zurigo, offrendo la possibilità alle imprese pugliesi di stringere accordi commerciali con alcuni fra i più importanti buyer internazionali. Tutti gli eventi del "Buy Puglia Tour", che si svolgono in location di grande fascino e prestigio, sono caratterizzati da momenti di informazione, confronto ed entertainment, con l'obiettivo di far vivere agli ospiti un assaggio della vera atmosfera di un'esperienza made in Puglia.

14 novembre 17

La Puglia ha incontrato buyer e media europei ad Amsterdam

La Puglia ha incontrato buyer e media europei ad Amsterdam

4° tappa del roadshow di eventi esclusivi dedicato ai principali stakeholder per presentare la destinazione nelle più strategiche città europee.
Dopo le tappe di Parigi, Vienna e Monaco, è arrivato ieri ad Amsterdam "Buy Puglia Tour", un roadshow che porta il meglio dell'offerta turistica pugliese in viaggio per l'Europa e che toccherà domani Bruxelles e quindi Zurigo.
L'evento in OIanda ha permesso ai rappresentanti di PugliaPromozione, l'agenzia regionale del turismo, e ad alcuni fra i migliori operatori turistici pugliesi di incontrare buyer e media attivi in un mercato che, pur rappresentando per la destinazione il 3% del totale dei flussi internazionali ha conosciuto, negli ultimi quattro anni, una crescita costante, anche in virtù del recente calo dei flussi verso Spagna e Francia, che storicamente rappresentano i principali competitor. Nel 2016, i turisti olandesi hanno fatto registrare in Puglia 37.927 arrivi e 138.507 presenze, profilandosi come visitatori dall'elevato livello culturale, con una forte propensione al viaggio e un particolare interesse per i soggiorni medio-lunghi che coniugano cultura, relax e turismo naturalistico.
Forte degli ottimi risultati fatti registrare nel 2016, con il progetto "Buy Puglia Tour", la destinazione punta a promuovere ulteriormente la sua offerta turistica attraverso un format di eventi fresco e dinamico, che sfrutta l'efficacia e la forza comunicativa degli incontri frontali con gli stakeholder del settore e con i media per presentare le proposte di una regione che ha molto da offrire durante tutto l'anno.
"Il prolungamento della stagione è uno degli obiettivi principali del Piano del Turismo Puglia 365 presentato per il 2017, che punta sul turismo internazionale proponendo la regione come destinazione godibile sempre, in virtù di un clima mite e di un territorio che ha molto da offrire, anche allontanandosi dalle coste bagnate dal mare cristallino, richiamo per migliaia di turisti ogni estate ¿ commenta l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone -  "La valorizzazione dell'entroterra e del suo grande potenziale attrattivo è uno dei principali obiettivi del roadshow: natura incontaminata, itinerari, arte e siti storici, borghi caratteristici e la calda accoglienza del popolo pugliese rendono unico e affascinante il cuore rurale del territorio, un mondo da scoprire e da apprezzare in tutte le stagioni. Infine, protagonista di questi appuntamenti nelle città più strategiche e ricettive d'Europa, è senza dubbio anche la prelibata enogastronomia pugliese, su cui il territorio sta puntando moltissimo per farsi apprezzare in tutto il mondo".
Ogni tappa del tour, per il quale sono state scelte location di grande fascino e prestigio, prevede momenti di informazione, confronto ed entertainment, con l'obiettivo di far vivere agli ospiti un assaggio della vera atmosfera di un'esperienza made in Puglia.

10 novembre 17

Giornalisti alla scoperta di gusto e arte tra castelli e antichi borghi dauni. Loredana Capone: "Conoscere la Puglia attraverso racconti d'autore"

Giornalisti alla scoperta di gusto e arte tra castelli e antichi borghi dauni. Loredana Capone:

Sedici giornalisti di importanti testate italiane e straniere, tra le quali Il Resto del Carlino, Il Giornale, Il Fatto Quotidiano, Bell'Italia, Moto on the Road, Viaggi in  Bici.com, di tgcom24,Cooriere.it  e i Viaggi di Dove e tre giornaliste provenienti da Russia, Olanda e Polonia hanno iniziato un press tour sui Monti Dauni organizzato da Pugliapromozione all'interno del Progetto di Eccellenza Monti Dauni della Regione Puglia e Mibact. Con il Progetto "Monti Dauni" si intende valorizzare le eccellenze di carattere culturale, religioso, paesaggistico ed enogastronomico dell'area dei Monti Dauni.
"Il nostro obiettivo strategico è quello di potenziare il turismo in Puglia e far allungare la stagione. Per questo una delle attività importanti è il racconto della Puglia, delle bellezze della natura, del paesaggio, della cultura, della storia che anima il nostro territorio. I monti Dauni rappresentano un angolo dell'entroterra di Puglia molto particolare che vogliamo far conoscere attraverso un racconto d'autore: le parole di giornalisti e opinion leader che hanno avuto una esperienza diretta". E' il commento dell'Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone che ha incontrato i giornalisti in Pugliapromozione prima della partenza del press tour. "Abbiamo chiamato giornalisti delle principali testate a vedere direttamente come sono i Monti Dauni; la bellezza di questi luoghi religiosi, dove il turismo è lento, dei borghi, molti bandiera arancione o borghi più belli d'Italia, e la cucina, fortemente radicata nel territorio, che reinventa la dieta Mediterranea arricchendola delle sue erbe selvatiche e dei suoi prodotti. Oggi il press tour parte con questo obiettivo: raccontare la Puglia come una regione autentica, unica con il suo entroterra che è lo scrigno nascosto che vogliamo svelare, sempre pieno di sorprese inattese anche fuori dalla stagione estiva".
Nella giornata di oggi, dopo una visita alla città vecchia di Bari, si è svolto un pranzo in Pugliapromozione con lo staff dell'Agenzia Regionale del Turismo. Nel pomeriggio, accompagnati da Rocky Malatesta che ha coordinato le attività del press tour organizzato dalla start up di Pietramontecorvino, Castel di Pietra, arrivo a Bovino "uno dei Borghi più Belli d'Italia" dove hanno visitato il Castello, la Cattedrale e hanno avuto degli incontri con artigiani locali. Quindi visita all'Ipogeo con degustazione vini DOC Nero di Troia in compagnia dell'AIS (Associazione Italiana Sommelier) e cena a cura della Scuola di Cucina Castel di Pietra. Domani mattina, partendo da Lago Pescara faranno una passeggiata lungo il sentiero Frassati alla ricerca delle erbe spontanee in compagnia di un Maestro di Cucina della Scuola; (in caso di maltempo faranno una visita a Sant'Agata di Puglia). Quindi pranzo a Troia presso una locanda tipica dove l'AIS guiderà gli ospiti nell'assaggio di altri vini del territorio. Nel pomeriggio visita alla Cattedrale e al Museo Diocesano; sarà poi la volta di Orsara di Puglia con una visita del Borgo antico e di una Cantina ipogea tra le più suggestive di Puglia. Dopo una Master Class sulle erbe spontanee e altre tipicità del luogo a cura del Maestro di Cucina Francesco Morra, cena in una locanda tipica del centro storico.
Il press tour proseguirà il giorno dopo a Lucera dove visiteranno la Cattedrale, il Museo Comunale, il Castello Svevo Angioino e l'Anfiteatro Romano. Quindi visita al Frantoio Oleario con Light Lunch di prodotti locali. Ultima tappa della giornata Pietramontecorvino con visita della Birreria Artigianale Montalto e al Palazzo Ducale, sede della scuola di Cucina Castel di Pietra, Master Class di danza e musica popolare a cura del gruppo OraFolk e cena medievale.Domenica infine a Lucera, all'interno del Palazzo Nobiliare della Famiglia Petrilli (ovvero Biblioteca Comunale), si terrà una Master Class su dolci e prodotti da forno del territorio con il coinvolgimento diretto degli ospiti.

28 ottobre 17

Buy Puglia 2017

Buy Puglia 2017

BuyPuglia è un match tra domanda e offerta per e con gli operatori turistici della Destinazione Puglia e una qualificata selezione di buyers internazionali.

L'edizione 2017 ¿ la quinta consecutiva, sempre a Bari, in Puglia ¿ è organizzata, come le precedenti,   dall'Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione.

Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione, con il contributo scientifico di BTO Educational, ha organizzato un ciclo di seminari , un programma di incontri, tavole rotonde e workshop di formazione dedicate ai Seller su quattro aree tematiche: investment e sviluppo alberghiero, marketing, distribuzione e ospitalità .

L'evento, che si terrà il 26 Ottobre nel business center dell'Aeroporto di Bari, è realizzato in collaborazione con: PKF hotelexperts, Tourism Investment, BTO Education e Federalberghi. 
 

Link di approfondimento:  vai alla sezione Fiere
25 ottobre 17

Avviso graduatoria dei progetti ammessi a finanziamento per INPUGLIA365 AUTUNNO e proroga del periodo di realizzazione delle attività

Avviso graduatoria dei progetti ammessi a finanziamento per INPUGLIA365 AUTUNNO e proroga del periodo di realizzazione delle attività

E' online la graduatoria della proposte progettuali finanziate. Clicca sul link di approfondimento per leggerla e scaricarla.

Informamo inoltre che i tempi di valutazione dei progetti relativi all'Avviso pubblico per la selezione di proposte progettuali nell'ambito del programma "Inpuglia365 autunno" sono prolungati sino alla data odierna a causa dell'elevato numero di proposte pervenute. Pertanto le attività previste nei progetti che risultano ammessi a finanziamento potranno avere avvio dopo il primo weekend programmato (28-29 ottobre 2017) e concludersi entro il weekend del 30-31 dicembre 2017. 

20 ottobre 17

Conferenza stampa BuyPuglia 2017

Conferenza stampa BuyPuglia 2017

Lunedì 23 ottobre, alle 12.00 nella sala stampa dell'Aeroporto di Bari, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del BuyPuglia Meeting & Travel Experience 2017.

In allegato l'invito con la lista dei partecipanti

17 ottobre 17

Pubblicato l'avviso regionale sull'ospitalità

No image

Capone: "Fare della Puglia un racconto d'autore. Questo l'obiettivo del bando".

Pubblicato l'avviso regionale per l'organizzazione di iniziative di ospitalità di giornalisti e opinion leader in occasione di eventi culturali, di spettacolo, sportivi, riti popolari, tradizioni contadine, da realizzarsi nel periodo compreso tra il 1 gennaio e il 31 dicembre 2018. La dotazione è di 1milione 50mila euro e possono fare domanda Comuni singoli o associati per un importo massimo di 15mila euro. L'obiettivo del bando è fare della Puglia un racconto d'autore, farla conoscere per intercettare i nuovi trend del settore attraverso il contatto diretto con operatori e/o influencer della domanda turistica.

"Tre importanti novità - ha detto l'assessore regionale all'Industria turistica e culturale Loredana Capone - in questo nuovo bando regionale. La prima riguarda la durata. Abbiamo voluto che fosse annuale per dare ai Comuni la possibilità di programmare per tempo gli arrivi, dotarsi di progetti strutturati e cadenzati nel corso dell'intero anno. Quattro finestre di cadenza trimestrale rispetto a ciascuna delle quali potranno essere presentati i rispettivi progetti. La seconda interessa invece i destinatari: potranno partecipare Comuni singoli o associati. La terza consiste nell'aver introdotto una premialità per quei Comuni che hanno adottato politiche di contrasto all'abbandono dei rifiuti. È noto, infatti, l'impegno della Regione nella lotta all'abbandono diffuso di rifiuti, con la creazione di discariche abusive a cielo aperto, che danneggiano l'immagine del territorio. Ricordo, a questo proposito, l'intervento della Regione a favore dei Comuni per liberare dai rifiuti le strade urbane, e il protocollo d'intesa con le organizzazioni titolari delle strade firmato con il medesimo intento. Perché il tema è culturale ed economico oltre che turistico. Le recensioni dei turisti richiamano oggi tutti gli Enti ad una precisa responsabilità: salvaguardare la pulizia e il decoro dell'ambiente. Solo così si fa onore alla bellezza dei monumenti e dei paesaggi".

Le aree turisticamente rilevanti ai fini dell'avviso sono: Gargano e Daunia; Puglia imperiale; Bari e la costa; Valle d'Itria e Murgia dei trulli; Magna Grecia, Murgia e gravine; Salento.

Per ogni singola iniziativa dovrà essere garantita la presenza di almeno due giornalisti. Gli educational, press o blog tour, dovranno prevedere la presenza di una guida turistica o di un accompagnatore turistico abilitati.

Si può fare domanda scaricando e compilando il fac simile di domanda di partecipazione all'Avviso Ospitalità Comuni 2018 e trasmettendolo all'indirizzo pec avvisisezioneturismo@pec.rupar.puglia.it.
Ciascun Comune o unione di Comuni può presentare al massimo una proposta in relazione ad ogni singolo periodo temporale. Saranno ammesse a finanziamento non più di due proposte nel complessivo periodo di valenza dell'avviso.