479 elementi trovati
[Primo/Precedente] 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 [Prossimo/Ultimo]
15 febbraio 19

Avviso Pubblico di Manifestazione di Interesse per Fondazione Paolo Grassi

Avviso Pubblico di Manifestazione di Interesse per Fondazione Paolo Grassi

E' stata pubblicata la manifestazione di interesse per la nomina del sindaco unico e revisore legale della Società Partecipata "Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca (TA)". Per proporre la propria candidatura è necessario munirsi di Identità Digitale SPID e accedere dal sistema dei servizi digitali della Puglia turistica e culturale su www.dms.puglia.it cliccando su "Accedi con SPID"

 

5 febbraio 19

Torna Terrarancia a Vico del Gargano, l'evento rappresentativo del paese dellamore

No image
Dal 14 al 17 febbraio 2019 arriva la seconda edizione di "Terrarancia" a Vico del Gargano, l'evento che, in occasione dei festeggiamenti del santo patrono, racconta storia, tradizioni e tipicità del paese dell'amore. Manifestazione organizzata da Regione Puglia, Assessorato all'Agricoltura della Regione Puglia, Parco Nazionale del Gargano, Comune di Vico del Gargano, in collaborazione con Di terra di mare, RedHot e Asernet, con il patrocinio di Symbola e Puglia Promozione e con la partecipazione del Consorzio di tutela dell'arancia e del limone del Gargano IGP che lega gli agrumi al cioccolato.
Terrarancia nasce dalla leggenda legata a San Valentino patrono da ben 401 anni della cittadina garganica (da quando nel 1618 i vichesi lo sostituirono a San Norberto) che protegge non solo gli innamorati ma anche gli agrumi secondo cui mangiando le arance di Vico del Gargano o bevendone il succo, ci sia la possibilità di coronare il proprio sogno d'amore.
Quest'edizione avrà come tema "Amore di cioccolato" e sarà presentata in conferenza stampa a Foggia venerdì 8 febbraio alle ore 10.00 nella Sala della Ruota di Palazzo Dogana. All'incontro interverranno il sindaco di Vico del Gargano Michele Sementino, l'assessore con delega alla promozione del territorio Raffaele Sciscio, l'assessore con delega alle attività culturali Rita Selvaggio, il consigliere con delega a eventi e manifestazioni Vincenzo Azzarone, l'ideatrice dell'evento Ester Fracasso e la project manager Maria Pia Liguori. 
Dal 14 al 17 febbraio, quindi, Vico del Gargano, cittadina che rientra tra i Borghi più Belli d'Italia, si vestirà a festa. A colorare Vico tutta, saranno gli agrumi che, da tradizione, vengono utilizzati per realizzare gli ornamenti della statua di San Valentino e per decorare la Chiesa Matrice, il centro storico di origine medievale, le vecchie case a pujedd (a schiera con scala esterna), archi, vicoli vari. Simbolo del paese e di questa tradizione è il cosidetto Vicolo del Bacio, stretta e pittoresca stradina simbolo del paese dell'amore, dove gli innamorati si promettono amore eterno. 
«Sono innamorato del mio paese e delle sue tradizioni, vera ricchezza per tutti noi», afferma il Sindaco Michele Sementino, che aggiunge: «L'anno scorso, a conclusione della prima edizione, ho promesso che avrei fatto di tutto perché questa manifestazione si ripetesse negli anni facendo innamorare sempre più persone di Vico. Ed eccoci qui, la promessa è stata mantenuta. Vogliamo far conoscere la magia e la storia di questo luogo a tutti e crediamo che Terrarancia sia lo strumento giusto per farlo». 
«La seconda edizione dell'evento è un segnale di continuità, all'insegna della valorizzazione e della promozione del territorio. Terrarancia ha la forza di portare Vico, e quindi il Gargano, fuori dai confini provinciali e regionali, facendo conoscere la storia, le tradizioni e il fascino di luoghi autentici. Un evento unico capace di promuovere turismo, enogastronomia e cultura», dichiara l'assessore con delega alla promozione del territorio Raffaele Sciscio. 
 
4 febbraio 19

Infopoint : A marzo nuovi servizi di accoglienza nei porti di Bari, Brindisi e Taranto

No image
La prima accoglienza pugliese migliora ancora: negli aeroporti di Bari e Brindisi la gestione degli infopoint passa ad ADP voluta dalla Regione Puglia e programmata con il Piano Strategico Puglia365. Pugliapromozione è all'azione dall'anno scorso per migliorare l'offerta turistica: così quando è scaduto il contratto con la società che ha gestito fino ad ora gli infopoint, l'ente regionale ha deciso di rafforzare il servizio ed affidarlo ad ADP. 
L'anno scorso Pugliapromozione ha lavorato  a sostegno dei comuni per una uniformità dei livelli dei servizi offerti:  l'apertura prolungata, l'utilizzo di personale con competenze linguistiche garantite, l'introduzione di figure dedicate al social service, oltre alla dotazione negli infopoint di software per indagini di customer satisfaction, strategie che portano alla  realizzazione di info-point che si trasformino in centri propulsori della cultura locale, grazie all'animazione on-site con degustazioni, visite guidate, eventi, laboratori, installazioni creative. Non poteva mancare quindi  ulteriore potenziamento dell attività degli infopoint nei porti e aeroporti che mostrano uno sviluppo dei flussi di passeggeri consistente e sono il primo biglietto da visita per chi arriva in Puglia. A marzo con l'arrivo dei primi crocieristi, anche i porti di Bari e Brindisi, grazie all'accordo già firmato fra Pugliapromozione e lAutorità Portuale, saranno dotati di nuove infrastrutturazioni leggere dedicate agli infopoint e a breve sarà firmato l'accordo anche per il porto di Taranto. L'accordo di Pugliapromozione con Aeroporti di Puglia prevede prima dell'estate nuovi allestimenti con spazi più funzionali brandizzati #weareinpuglia nelle due hall arrivi di Bari e Brindisi e servizi front office integrati (non solo + info turistiche ma anche lost & found, biglietteria, ecc). 
"Nel 2018 abbiamo chiesto ai comuni di adeguare gli infopoint a standard di qualità più adeguate alle esigenze e necessità di una regione che sta spingendo molto sul turismo. [¿]queste necessità sono evidenti, vista la crescita dei flussi di passeggeri che abbiamo contribuito con tutte le nostre forze a determinare" - afferma l'Assessore all'Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone ¿ "Perciò, in previsione della scadenza del contratto, negli scorsi mesi si sono susseguiti incontri con Adp per verificare la disponibilità a un salto di qualità. Ora Adp al quale è stato affidato il servizio, grazie alle linee guida e al contributo finanziario di Pugliapromozione, si attrezzerà per garantire un servizio di informazione all'altezza per i passeggeri in transito negli aeroporti e il mio impegno e augurio é che vengano forniti sempre nuovi servizi e che venga migliorata la qualità nell'accoglienza turistica."
 
4 febbraio 19

La Puglia alla Borsa Internazionale del Turismo

No image
La Regione Puglia sarà presente al BIT (Borsa Internazionale del Turismo)2019 a Milano. Per l'occasione, notevole lo sforzo degli  operatori della filiera turistica pugliese:  sono 44 le postazioni riservate agli operatori turistici pugliesi all'interno dello spazio Puglia, 61 gli espositori pugliesi e 19 le aggregazioni di impresa che si presentano in maniera congiunta negli appuntamenti nazionali ed internazionali, 80 ed oltre, le attività turistiche esperienziali che saranno presentate ad operatori del trade e della stampa presenti alla kermesse milanese.
Nello spazio destinato alla promozione turistica pugliese, un'area di circa 300 mq (Padiglione/Hall: 3) sono articolate attività di degustazione di prodotti enogastronomici e laboratori a vista di pasta fresca, che richiamano gli itinerari del territorio, in collaborazione con l'Assessorato all'Agricoltura della Regione Puglia. Un'area business dedicata alle aziende: gli operatori nella 3 giorni di manifestazione gestiscono un'agenda di appuntamenti prefissati mediante il sistema di matching organizzato da Fiera Milano. Un'area conferenze in cui sono presentati i principali progetti e attività innovative in tema di tourism experience in ben 40 appuntamenti: i Comuni pugliesi sano protagonisti con lo straordinario lavoro di accoglienza, di turisti e viaggiatori, che stanno svolgendo affiancando la Regione Puglia.
 Il 10 febbraio alle 14, suite 3,  si terrà una conferenza stampa dal tema: "Perché la Puglia? Il Gusto di una terra aperta tutto l'anno" con Loredana Capone, assessore all'Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Roberta Garibaldi, docente Università di Bergamo, esperta di turismo enogastronomico, Peppone Calabrese, gastronomo e conduttore di Linea Verde, Silvia Martinez, business development manager Europe (Italy and Spain)- Expedia, Luca Scandale, responsabile del Piano Strategico del Turismo Puglia365; modera Rocky Malatesta, consulente di Pugliapromozione per lo sviluppo dei Prodotti Turistici. 
Inoltre, lunedì 11 a partire dalle ore 19  ci sarà una serata dedicata al progetto "Double your Journey in Italy": frutto della sinergia di Regione Puglia e Regione Lombardia incontreranno, in un evento riservato, giornalisti e buyer, provenienti principalmente dal nord America. 
 
1 febbraio 19

Vacanze di primavera in Puglia. cultura, natura e gusto

No image

Da non perdere la Puglia primaverile: tornano dal 2 marzo al 26 maggio i week end 2019 di InPuglia365 legati alla enogastronomia, alla cultura e al turismo slow. Pugliapromozione InPuglia365 ha stanziato 655 mila euro per offrire a turisti e cittadini un ricchissimo programma di attività, lavoro di 31 operatori turistici, fra  cui molti tour operator, regolarmente selezionati tramite avviso pubblico dall'ente regionale pagante.

In calendario ben 450 appuntamenti, del tutto gratuiti, per 15 week end in 86 diverse località della Puglia, l'offerta si concentra maggiormente a Pasqua e il 1 maggio. Tutto secondo il lifestyle pugliese, uno stile di vita autentico, decisamente antistress. Sono itinerari per conoscere e vivere il territorio pugliese: attività escursionistiche; visite guidate ai luoghi di interesse storico-artistico-culturale; esperienze enogastronomiche. Previlegiati i borghi dell'entroterra e il paesaggio rurale, ma non sono disdegnate anche le località della costa.

"Qualità e aggregazione. Sono le parole chiave dell'ultimo bando InPuglia365 e quelle che meglio sintetizzano la strategia della Puglia in materia di turismo- il commento dell'Assessore Loredana Capone - "Perché siamo convinti che aggregarsi, fare rete, incide significativamente sulla qualità dell'offerta ma anche sulla necessità di coniugare i bisogni dei turisti con quelli dei cittadini. Una sfida che i vincitori hanno colto, candidando progetti che garantiranno alla Puglia, dal Gargano al Salento, attività culturali durante l'intero corso dell'anno."

In generale, in questa edizione di InPuglia365 continua il focus su Matera 2019, che rappresenta un'importante occasione di promozione turistica del territorio pugliese, in virtù della continuità territoriale tra le due regioni. Inoltre, proseguono e si intensificano le attività di comunicazione e divulgazione delle iniziative del programma InPuglia365 Cultura, Natura, Gusto avviate nella prima tornata, per stimolare la curiosità e la partecipazione dei turisti in visita al capoluogo lucano.

inoltre una guida cartacea in distribuzione in tutta la Puglia, attraverso i principali Info-point della rete Regionale. Le iniziative saranno on line su www.inpuglia365.it

 

31 gennaio 19

Open day Puglia Expo per turismo, agricoltura, paesaggio ed artigianato

No image

Mesagne- Turismo, Agricoltura, Paesaggio, Artigianato: i quattro pilastri dell' economia regionale. Centrali nell'essenza culturale di un territorio come la Puglia, destinazione turistica tra le più ambite. Il trend è in ascesa, ma come trasformare il trend positivo in stabile certezza? Questo interrogativo sarà  domenica 3 febbraio, a partire dalle 16,b al centro del dibattito quarto Open Day EXPO sul tema "Turismo, Agricoltura, Paesaggio, Artigianato. Un laboratorio di nome Puglia. Storie virtuose per innovativi linguaggi" presso Tenuta Moreno (Mesagne). All' appuntamento interverranno Massimo Borrelli (Arte Pasta, Manfredonia - FG) con "Marketing e comunicazione per una nuova agricoltura", Francesco Camassa (artigiano della carne, Grottaglie -TA) con "Gastronomia e competizione", DDuM Giulio Mandrillo, Laura e Chiara Pirro (manintelligenti, San Marco in Lamis FG) con "Strategie di design", Odette Fada (executive chef Castello di Ugento-Le) con "Puglia Culinary Center e Culinary Institute of America", Famiglia Falvo (Masseria Li Veli, Cellino San Marco - BR) con "Investire in Puglia. Perché?", Domenico Mazzarelli (artigiano della camicia, Conversano BA) con "La manifattura made in Puglia", Domenico Scordari (Natura&Benessere, Martano - LE) con "Aloe, tra paesaggio ed economia circolare". Interverranno anche Toni Augello, web marketing manager & digital strategist, Marianna Cardone, delegata regionale associazione "Le Donne del Vino", Giacomo Mojoli, giornalista e design thinker, e Loredana Capone, assessore all' Industria turistica e culturale e Gestione e domenica 3 febbraio, a partire dalle 16, presso Tenuta Moreno (Mesagne), durante il quarto Open Day organizzato da Puglia Expò sul tema "Turismo, Agricoltura, Paesaggio, Artigianato. Un laboratorio di nome Puglia. Storie virtuose per innovativi linguaggi". Interverranno anche Toni Augello, web marketing manager & digital strategist, Marianna Cardone, delegata regionale associazione "Le Donne del Vino", Giacomo Mojoli, giornalista e design thinker, e Loredana Capone, assessore all' Industria turistica e culturale e Gestione e dell' ideazione artistica e culturale, con nuovi linguaggi, nuove professioni, competenze e relazioni.

 

29 gennaio 19

Bari - Siti Unesco, l'Associazione cambia nome e allarga la compagine sociale

No image

BARI-Oggi, 29/01 il Progetto Rete Siti Unesco, attivo da aprile 2016, con iniziative ed eventi che hanno coinvolto cinque regioni del Sud Italia che ospitano almeno un sito Unesco si apre a nuove prospettive illustrate in un incontro con la stampa tenuto nella Sala del Consiglio della Città Metropolitana di Bari (Lungomare Nazario Sauro, 29) alle 12.30

È stata presentata la nuova denominazione e il nuovo assetto partecipativo dell'Associazione Province Unesco Sud Italia, che si chiamerà Patrimoni del Sud.

 Il nuovo statuto - che sarà approvato nella prossima Assemblea a fine gennaio - consentirà di poter ricomprendere tra gli associati anche enti che non necessariamente debbano avere sul loro territorio un sito Unesco e che comunque intendano operare in ambito culturale e turistico per promuovere i patrimoni culturali, monumentali, archeologici, naturali, paesaggistici e ambientali del Mezzogiorno dItalia.

Nata come associazione di Province, oggi, possono aderirvi anche i Comuni, Unioni di Comuni, Distretti Turistici, Fondazioni, Università, oltre che altre Province, Città Metropolitane, Liberi Consorzi Comunali associazioni degli enti suddetti. Rimane confermata la sua missione ovvero lo sviluppo turistico e la sostenibilità nella fruizione dei beni culturali attraverso la costruzione di una rete interregionale dei patrimoni del Sud Italia.

 Nel corso della conferenza stampa, inoltre, sono stati presentati i nuovi prodotti di comunicazione e di divulgazione del progetto Rete Siti Unesco, finanziato dal Ministero per i beni e le attività culturali e ideato dall Associazione Patrimoni del Sud, quali: il video sui siti Unesco e territori di progetto, un viaggio tra 14 siti Unesco del Meridione e tra gli altri Patrimoni del Sud; l'applicazione scaricabile su smartphone per accedere alle informazioni sui patrimoni culturali della rete e alla virtual card.

All' incontro con la stampa sono intervenuti: Giuseppe Canfora, Presidente dellAssociazione Province Unesco Sud Italia Francesca Pietroforte, Consigliere con delega ai beni culturali della Città Metropolitana di Bari e Vicepresidente dellAssociazione Province Unesco Sud Italia Piero Marrese, Presidente della Provincia di Matera.

 

28 gennaio 19

Il Brand "lifestyle pugliese" funziona: pieno di vacanzieri

No image

«Tutta la Puglia, tutto l'anno, in particolare per i viaggiatori stranieri»: sintesi della sfida ambiziosa ma in realizzazione dell' assessore al turismo della Regione Puglia, Loredana Capone. La «sua» visione turistica, infatti, passa per dei capisaldi imprescindibili: allungamento della stagione, turismo internazionale, miglioramento dell'accoglienza, innovazione, sostenibilità.

Tutto è iniziato con Piano Strategico progettato nel primo semestre 2016. Un piano decennale scaturito anche dai 18 incontri in giro per la Puglia su sei aree tematiche: promozione, accoglienza, innovazione, formazione, prodotto, infrastrutture. Consegnato al Mibact il Piano entro luglio 2016.  Da un'intervista all'assessore Capone: qual è la situazione ad oggi? «Il bilancio ad oggi è positivo: dei 40 milioni di euro stanziati con il Piano in tre anni, nei primi due abbiamo già impegnato 26 milioni. I restanti 14 sono destinati per il prossimo anno alla promozione, all' accoglienza e all' innovazione, soprattutto di prodotto. I dati sui flussi turistici indicano che stiamo andando sulla strada giusta. È il turismo internazionale a contribuire al consolidamento, al miglioramento qualitativo e all' allungamento stagionale del turismo in Puglia». Come si presenta oggi la Puglia sui mercati europei? «La Puglia è sicuramente una destinazione in crescita sui mercati europei, anche grazie alla promozione di questi anni e allo sviluppo dei collegamenti aerei diretti. Si affaccia anche su nuovi promettenti mercati extraeuropei nei quali comincia ad essere conosciuta e desiderata, come Russia, Cina, Stati Uniti e Canada. A due anni dall' approvazione del Piano strategico Puglia 365, l' attenzione è centrata proprio sul turismo internazionale, grazie al quale è possibile allungare la stagione, decongestionando i periodi più caldi e favorendo una industria del turismo che funzioni tutto l' anno. I numeri di arrivi e presenze crescono - + 10% gli arrivi di stranieri nei primi otto mesi dell' anno - e i margini di sviluppo sono alti». Insieme a Pugliapromozione avete lanciato il brand «lifestyle pugliese». Uno stile di vita unico, autentico, decisamente antistress. Una specie di vacanza-terapia. Il progetto InPuglia365 cosa aggiunge? «Il sistema turistico pugliese con InPuglia 365 sta facendo un salto di qualità. Si sta organizzando in rete e in maniera più strutturata, con un rapporto più proficuo con i comuni e gli operatori. La Puglia offre itinerari turistici che rispondono alla domanda di qualità e autenticità di turisti sempre più internazionali ed esigenti. La nostra promozione, nelle fiere, sul web e nelle varie campagne di comunicazione, si arricchisce di itinerari nuovi legati all' enogastronomia, alla cultura e al turismo slow, da proporre ai tour operator che consentono di sperimentare la Puglia in un modo nuovo, Protagonista è, appunto, il lifestyle pugliese in tutte le sue forme: dal cibo all' atmosfera dei borghi e della campagna».

 

28 gennaio 19

San Giovanni Rotondo si tinge di rosa per il Giro d'Italia 2019

San Giovanni Rotondo si tinge di rosa per il Giro d'Italia 2019

Alla presenza di Davide Cassani, commissario tecnico della nazionale italiana maschile di ciclismo su strada, San Giovanni Rotondo si appresta ad accogliere la sesta tappa del Giro d'Italia. E lo farà illuminando di rosa la facciata del Comune in piazza dei Martiri e la Croce in pietra, alta 40 metri, donata dalla Regione Puglia, sul sagrato della Chiesa di San Pio.
Le luci saranno accese alle 18.00 del 29 gennaio, al termine dell'incontro nel Chiostro comunale, con inizio alle ore 16, con Davide Cassani.
Le iniziative previste per l'appuntamento ciclistico del 16 maggio, unica tappa di arrivo in Puglia della Corsa Rosa, saranno illustrate nel corso della conferenza stampa convocata il 29 gennaio alle ore 11 nella sala convegni, infopoint comunale in piazzale Santa Maria delle Grazie a San Giovanni Rotondo.
Oltre a Davide Cassani, saranno presenti Jenny Narcisi, pluricampionessa di ciclismo, medaglia di argento nel 2017 ai campionati del mondo in Sud Africa; Lorena Ziccardi, campionessa italiana paraciclismo e bronzo europeo ai campionati di categoria.
Alla conferenza stampa saranno presenti Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, assessore regionale allo Sport e Loredana Capone, assessora regionale al Turismo e i consiglieri regionali della Provincia di Foggia.
A fare gli onori di casa sarà il presidente della Provincia, Nicola Gatta, alla presenza del sindaco di San Giovanni Rotondo, Costanzo Cascavilla, del direttore di Puglia Promozione, Matteo Minchillo, del delegato provinciale CONI, Domenico Di Molfetta e degli amministratori delle città pugliesi attraversate dalla tappa del Giro d'Italia. Sarà anche presente padre Francesco Dileo del convento dei cappuccini di San Giovanni Rotondo.
La sesta tappa muove da Cassino e, dopo 233 chilometri attraversando l'Appennino centro meridionale, arriverà a San Giovanni Rotondo. La tappa, tra le più lunghe dell'edizione 2019 della Corsa Rosa, tocca Isernia, Bojano, Campobasso, Lucera, Foggia e Rignano Garganico per raggiungere, San Giovanni Rotondo.
Il programma del 29 gennaio è così articolato
Ore 11.00- San Giovanni Rotondo, conferenza stampa, sala convegni, infopoint, piazzale Santa Maria delle Grazie.
Ore 16.00 - San Giovanni Rotondo, presentazione alla città delle iniziative legate alla tappa del Giro d'Italia, chiostro Francesco Paolo Fiorentino, chiostro comunale, palazzo di città, piazza dei Martiri.
Ore 18.00 - San Giovanni Rotondo, accensione illuminazione rosa facciata del Comune e Croce di pietra Chiesa San Pio.

28 gennaio 19

Per la prima volta al New York Times Travel Show La Puglia premiata a New York con il 2019 Award of Excellence

Per la prima volta al New York Times Travel Show La Puglia premiata a New York con il 2019 Award of Excellence

Finale a sorpresa per la Puglia a New York: il Travel Show premia Pugliapromozione con il 2019 Award of Excellence, nella categoria "Best New Exhibitor", tra centinaia di espositori internazionali!

A dare il premio alla Puglia Brad Kolodny, il direttore commerciale del gruppo @NY Times. Kolodny ha portato allo stand di Pugliapromozione, 36mq, completamente brandizzato con le immagini più suggestive di paesaggi e monumenti pugliesi, anche il numero del New York Times in cui in prima pagina campeggia la foto di Monopoli, scelta come emblema per  il servizio sulle 52 destinazioni  suggerite per il 2019.

" Siamo orgogliosi. Questo riconoscimento  ci sprona a fare sempre di più e meglio per la crescita della destinazione nel mercato americano che rappresenta oggi il primo mercato extra-UE per la Puglia". E il commento dell'Assessore, Loredana Capone .

Al Travel show del New York Times lo staff di Pugliapromozione ha incontrato tantissimi operatori della Travel industry, giornalisti, influencer e blogger. La Puglia ha affascinato i visitatori con una doppia esibizione di musica dal vivo e pizzica a cura del Canzoniere Grecanico Salentino. Il tutto allietato dalla degustazione di pregiati vini pugliesi bianchi, rosati e rossi. La Puglia è stata anche invitata alla Ringing bell ceremony, svoltasi il giorno prima della fiera nel cuore pulsante di Downtown, Wall Street.

Per il mercato USA la Puglia rappresenta un luogo di relax, capace di coniugare mare, attività ed eventi sportivi (golf, equitazione, orienteering, sport acquatici, trekking etc.) e itinerari artistici e culturali, con un ventaglio di proposte che spaziano dall'enogastronomia, al wellness, all'escursionismo.

Gli Stati Uniti sono cresciuti moltissimo negli ultimi anni, con un vero e proprio raddoppio negli arrivi dal 2010 a oggi (+ 108% gli arrivi e + 85% le presenze); rappresentano il terzo mercato che cresce di più anche nei primi sette mesi del 2018, dopo Paesi Bassi e Polonia .Oltre ai numeri, si riscontra sui media americani più prestigiosi una grande attenzione per la Puglia, le sue masserie/resort, il cibo pugliese, i paesaggi rurali, i borghi e le cattedrali, le tradizioni. Le potenzialità, quindi, sono straordinarie per la Puglia, anche perché gli arrivi che si concentrano da maggio a settembre.  Importante è anche il del turismo delle radici, in costante crescita fra le comunità dei Pugliesi d'America che avrà una ulteriore sviluppo con la collaborazione messa in atto dalla Regione Puglia con le Associazioni dei Pugliesi nel mondo.